I Ground Wave sono 3 astronauti in avaria nell'iperspazio. I loro messaggi di soccorso sono suoni pop dolcissimi, dilatati che rendono lo spazio più denso e colorato.

I Ground Wave nascono a Foligno nel 2004. Suonano col passare degli anni in tutta l'Umbria esibendosi, in alcune occasioni, in città come Milano e Bologna e vincendo diversi concorsi per band emergenti. L'esperienza accumulata porta alla pubblicazione nel 2010 del Cd "Le cose cambiano", registrato presso gli studi Skylab.
Nell'inverno del 2011, con l'uscita del cantante adottano una formazione a tre e decidono di ritirarsi in un esilio forzato per rimescolare le carte del pop-rock italiano che li aveva contraddistinti fino ad allora.
I Ground Wave che debuttano nel 2012 si presentano completamente diversi.
Laddove il pubblico si aspetta la potenza e l'impatto del classico "power trio" rock, prendono vita lunghi episodi melodici sulla cui base si ergono costruzioni di dissonanze, dinamiche ed accenti spesso ispirati dal momento. Il 27 aprile 2013 esce per la Black Vagina Records il loro secondo album, “Goodbye Neil”.