ossessionati dal caso riguardante il "di lei" Heidi (sia ella la spensierata bulimica ragazzina delle montagne con le guance a pois, sia ella una viziata modella tedesca, sia ella un'inquietante androgina futuristica crocefissa su una metropoli decadente) quattro provinciali milanesi mettono su un complesso che prima la immagina defunta, seguendo un certo retaggio punk ormai estinto, poi costruisce a tavolino la sua presunta innocenza (eva)ngelica, sintetizzando un genere ibrido e contaminato, dal blues alla psichedelia, dalla new wave al rock acrobatico. la giovinezza dei membri è inversalmente proporzionale alla loro voglia di vivere.