Gli Hell Done sono una band metal bolognese. Suonano uno speed metal con sonorità anni '90 e con influenze di varia natura: dal thrash al prog, dal po

Gli Hell Done nascono nel 1998 da un'idea di Simone Lanzoni, Diego Molina e Andrea Sangermano. Il suono su cui lavorano è quello di uno speed metal anni '90 estremamente eterogeneo, che non disprezza contaminazioni più dirette dal thrash metal. Durante il 1999 la band scrive alcuni brani originali e si susseguono diversi cambi di formazione che portano a una lineup più stabile con Luigi Sangermano alla voce, Elvis Nascetti alla seconda chitarra e Francesco Giusti alle tastiere. La band inizia così una lunga serie di concerti nel bolognese. Nel 2001 viene registrato un breve demo ("Covering My Way"), usato solo per scopo promozionale e mai distribuito al pubblico. Durante quei mesi, gli Hell Done partecipano anche al concorso "Emergenza Festival", giungendo in finale e suonando presso il prestigioso Parco Nord di Bologna. Intanto, i cambi alla seconda chitarra si susseguono, finché la band decide di
rimanere con una formazione a cinque. Il 2003 vede il rilascio dell'EP "The Dark Fairytale": contiene quattro canzoni e viene presentato al pubblico in uno storico evento presso un gremitissimo Transylvania Horror Rock Cafè a Bologna, durante il quale tutte le copie vengono esaurite. Il successo ottenuto da "The Dark Fairytale" permette alla band di esibirsi in una ravvicinata serie di date in tutta Italia per la promozione dell'EP. Purtroppo, però, a causa di problemi personali, gli Hell Done si sciolgono nel settembre di quello stesso anno e i componenti proseguono le loro carriere artistiche autonomamente: Luigi Sangermano con Old Flame, Tarchon Fist e ora con i Sange Main Machine e i
Badmotorfinger; Simone Lanzoni e Diego Molina con i Mors Tua e successivamente con gli Eva Can't; Andrea Sangermano con Raw Pink, Iggy And His Booze e oggi nei Saints Trade. Rimane però il rammarico per non aver mai completato quanto iniziato in quegli anni. E così nel 2016 gli Hell Done decidono di ritrovarsi per rimettere mano ai brani che avrebbero dovuto comporre il primo album, registrandoli in una veste nuova e revisionata. Il rilascio del full-length è avvenuto il 20 maggio 2017, in occasione del festival "Spring of Darkness V" al Pianoro Factory (Bologna).