Gli hYdroniKa sono: Alessandro "Il Santo" Sarnataro alla voce, Mario "Veleno" Fava alla chitarra, Ciro "Ironman" Esposito alle tastiere, Davide "Dottor Key" Gambardella al basso e Vincenzo "Terzina" Provvido alla batteria. L'attuale formazione si stabilizza all'inizio del 2008, in seguito all'abbandono di tre elementi appartenenti alla line up precedente. La prima formazione degli hYdroniKa, nata nella primavera del 2004, vedeva oltre al bassista "Dottor Key" e al chitarrista "Veleno", Andrea De Falco alla batteria, Ciro Niri alla chitarra ritmica e Antiniska Niri alla voce. Con questi elementi la band iniziò a suonare nei principali locali della Campania, oltre ad apparire in importanti manifestazioni. Nel Novembre 2005 la band registra "Tempo Giusto", demo contenete diversi pezzi inediti, tra i quali "Stira la Mente Labile", brano con il quale si classificano terzi al Lennon Festival di Belpasso (Ct). La band riscuote sempre più successo, tanto da aprire il concerto di Eugenio Bennato alla Prima Notte Bianca di Napoli e partecipare alle finali nazionali di Sanremo Rock come rappresentante della Campania. Il rock energico e senza fronzoli degli hYdroniKa, piace molto alla VideoRadio, etichetta discografica che annovera tra i propri artisti Guccini, Andrea Braido, Faso e Tullio De Piscopo. La casa discografica milanese offre alla band un contratto per realizzare il primo album. Nel Luglio 2006 vede la luce il disco intitolato "hYdroniKa", contente 10 brani di rock italiano dal sound caldo e moderno. Le partecipazione a vari Festival e concorsi in giro per lo stivale, permette alla band di farsi conoscere e apprezzare. Numerose sono le riviste che recensiscono il loro disco, alcune anche straniere, definendolo come un ottimo lavoro per una band emergente. Il loro singolo "Tutto come me", passa nelle principali web radio italiane ed internazionali, e gli hYdroniKa fanno capolino anche nei broadcasting asiatici. L'incessante attività live li porta a calcare il palco del Roxy Bar, ospiti di Red Ronnie, e a piazzarsi al secondo posto al concorso "Angeli del rock" di Milano. Il primo cambio di line up avviene alla batteria: Francesco Minopoli sostituisce Andrea De Falco, costretto ad abbandonare per motivi di lavoro. Nell'Agosto del 2007, i tre quinti della band lasciano il posto ai nuovi elementi. Il sound degli hYdroniKa si arricchisce di nuove sfumature, e si sposta verso il rock mediterraneo che oggi è possibili ascoltare dal My Space della band. La nuova formazione si esibisce al Motor Show di Bologna, dove riceve il battesimo del fuoco. L'attività live riprende senza sosta, e la band, nell'Agosto 2008, si ritrova finalista sul Palco della X edizione del Lennon Festival. In questo periodo gli hYdroniKa stanno lavorando alla realizzazione del nuovo album, al quale hanno deciso di affiancare una particolarissima attività promozionale, che sveleranno soltanto più avanti. Per adesso, continuano la loro attività live, in giro per tutta l'Italia, intenti a far conoscere, tra covers indimenticabili e canzoni proprie, il nuovo fluido del rock.