Gli I am sonic rain nascono nel 2005 da un idea di Giulio Signorotto, Federico Cipolla e Francesco Vettor. Partono da una convinzione: che la musica debba sorprendere ed emozionare. E’ con quest’obiettivo che insieme al batterista Alessandro Carlozzo compongono i 7 pezzi del primo album “It’s falling on us”. Un lavoro tutto strumentale, ad eccezione di Sick and Compressed dove canta Beppe Calvi.

Nel 2009, cominciano a scrivere il nuovo album “Between Whales and feverish lights”. A lavori in corso, dopo il cambio alla batteria (arriva Alessandro Stival) entra temporaneamente negli I am sonic rain anche Andrea Sara, che si occupa di scrivere e suonare le parti di synth, piano e Farfisa. Le registrazioni durano tre settimane al Sound clinic di Giovannni Gasparini, noto professionista del settore che in passato ha lavorato con Marlene Kuntz, Csi, Cccp e molti altri artisti. Between whales and feverish lights attira l’attenzione della label americana Deep Elm, che mette sotto contratto gli I am sonic Rain.
Alcuni brani vengono utilizzati come colonna sonora per spot e serie tv: Fog is drawning us accompagna uno spot della Vans, Jellyfish are murderers i documentari "Living off the wall" sempre della Vans, mentre Days all see the same viene utilizzata in alcune puntate di Sixteen and pregnant, la serie prodotta Morgan Freeman e mandata in onda da Mtv.

Il 1 dicembre 2017 esce Hidden. Il gruppo lavora alla sua scrittura nei 3 anni precedenti, selezionando alla fine dieci brani per l'album. Alla tradizionale line-up (Federico Cipolla, Francesco Vettor e Giulio Signorotto) si aggiunge Marco Longo alla chitarra, e torna il batterista Alessandro Carlozzo.
Il disco vede la collaborazione di altri musicisti che si sono occupati di eseguire con i loro strumenti (violini, corni, trombe) le parti scritte dal gruppo.
La parte vocale di Bastille è stata scritta ed eseguita da Andrea Sara, già membro degli I am Sonic Rain nel disco precedente. Anche Hidden è uscito per la label americana Deep Elm.