l Carico dei Suoni Sospesi nasce a Firenze nell'ottobre del 2008 dall'incontro più o meno fortuito di musicisti con provenienze geografiche, formazioni e passioni molto differenti: Sara, di Perugia, è stata per più di 10 anni la voce in un progetto fiorentino dal nome Ariema. Sacha, di Firenze, già chitarrista in diverse realtà musicali, è passato al basso nella formazione de Il Carico dei Suoni Sospesi. Massimo, anche lui di Firenze, è alla sua prima esperienza di gruppo, dopo aver calcato il palco facendo collaborazioni con altre formazioni fiorentine. Simone è invece di Francavilla ed è stato fino al 2009 il batterista degli Insomnia, notevole formazione new metal lucana. L'idea di base di questo progetto è quella di creare, se possibile, un qualcosa di nuovo nel panorama italiano che inventando, mescolando, citando, comprenda le svariate attitudini musicali dei diversi componenti e le loro formazioni differenziate. Il Carico dei Suoni Sospesi spazia tra svariati generi ed è difficilmente catalogabile e identificabile in un unico stile, pur avendo una identità assolutamente propria. Il Carico è: rock/funk/psico/elettronico, italiano, ironico, complesso, vario, provocatorio, intelligente, cerebrale, ma per certi versi assolutamente spontaneo, trascinante, a tratti ipnotico, a volte un po' cinico.