Biografia Il castello delle uova

Biografia Il castello delle uova

band
Sperimentale, Progressive, Post-Rock 

Marsala (TP), Sicilia

Post prog dalla Sicilia profonda e dall'altrove

Il castello delle uova si forma a Marsala (TP) fra il 2000 e il 2001 dalle ceneri dei BraindeaD, storica band della scena progressive rock siciliana.
Dopo una serie di secret live, tutti rigorosamente tenuti en plen air e alla luce del tramonto, la band ha messo in circolo, nel 2007, il proprio album di debutto, "Appunti sonori per una cosmogonia caotica", registrato nel 2001.
Il 2007 è stato l'anno della prima 'a-sparizione' sulle scene virtuali, cui è seguito un lungo periodo di silenzio.
Il castello delle uova è quindi ricomparso dal vivo nel 2018 per suonare un set di 25 minuti a Rockarossa, festival cui hanno partecipato, fra gli altri, anche Zulù, gli OrK, Roy Paci e tanti altri artisti della scena underground italiana.
Nel 2020 ha quindi pubblicato il secondo album, "L'enigma del capitale", un concept incentrato su tre eventi traumatici che si intrecciano: il bombardamento alleato di Marsala dell’11 maggio del 1943, in cui morirono, in una sola notte, circa mille persone; lo scoppio della crisi del 2008 e i suoi effetti sulle nostre vite; l’uccisione del sindacalista siciliano Vito Pipitone, raccontata dalla viva voce di Gaspare Li Causi, suo compagno di lotte.

aggiungi ai tuoi preferiti
Pannello

TOP IT

La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

vedi tutti