Il Silenzio nelle Mani è un progetto musicale solista che nasce nella periferia di Londra nel 2015. Nel 2016 esce l’EP autoprodotto “In cinque stretti in un furgone” in distribuzione digitale contenente cinque canzoni prodotte da Marco Martini e realizzato negli studi The Hill di Hackney, distretto creativo della capitale inglese.

Nell'ottobre del 2016 esce il video di Padre, realizzato in tecnica stop motion dallo stesso cantautore nel suo micro studio di ripresa a Londra. Circa 1500 elastici e migliaia di scatti fotografici per animare Joshua, il protagonista del video che racconta il disagio della ordinarietà quotidiana, “il tempo che scorre normale e che a volte fa male”, la voglia di rinascita e di libertà.

«L'EP è una collezione d'immagini, di frammenti di vita, di particelle elementari. Dentro c'è un po' di amarezza, di storie di cui si vorrebbe un finale diverso, di giornate di pioggia londinese. A volte arriva il sole.»