Esperimento che confonde e manipola generi e regole dando vita a scenari sonori che uno dopo l’altro delineano uno stile ed una identità ben definiti.
I brani sono in bilico tra rock, surf e punk con sprazzi di jazz e momenti di improvvisazione collettiva, e creano un sound decisamente personale caratterizzato da sonorità scure e atmosfere noir, quasi da colonna sonora. Il risultato è un prodotto unitario che culmina in live energici ma soprattutto divertenti ed accessibili, a cui non manca una certa vena ironica.