Il Teatro Degli Orrori - Testo Lyrics Alt!

Testo della canzone

Questa è la storia di uno di noi..


Ehy! chi va la? ALT!
Ehy! chi va la? ALT!
Ehy! chi va la? ALT!
Ehy! chi va la? ALT!
-ad infinitum-
Fammi vedere i documenti,
da dove vieni, dove sei diretto,
domande filosofiche...?
Mi prendi per il culo!
Che cosa porti in borsa,
fai tu uso di stupefacenti?


Ehy! chi va la? ALT!
Ehy! chi va la? ALT!
Ehy! chi va la? ALT!
Ehy! chi va la? ALT!
-ad infinitum-
Vietato fumare, proibito sporcare,
non si sputa per terra,
l'accesso è consentito solo agli addetti ai lavori,
dissentire crea sfiducia
ordine e sicurezza: dalla parte del cittadino.
C'era una volta
il paese dei furbi,
erano ricchi alcuni
molti erano così poveri.
Comunque erano tutti dei mascalzoni
orecchie da mercanti dai pensieri impuri,
tuttavia sempre in chiesa
se li prendi tutti insieme
non ne salvi neanche uno!


Ehy! chi va la? ALT!
Ehy! chi va la? ALT!
Ehy! chi va la? ALT!
Ehy! chi va la? ALT!
-ad infinitum-
HO DETTO DI FERMARTI!
Documenti!
Da dove vieni,
dove sei diretto,
scommetto che fai uso di stupefacenti
che cosa porti in borsa? Brutta zecca comunista!
Adesso sono affari tuoi,
adesso sono solo affari tuoi.


Seguono quei momenti
che non vorresti vivere,
seguono stati d'angoscia tali
che ti chiedi perché,
cos'ha in mente certa gente
cos'ha in mente certa gente.
Seguono quei momenti
che non vorresti vivere,
ti viene una rabbia grande
almeno quanto un mare in tempesta
cos'ha in mente certa gente
cos'ha in mente certa gente.

Album che contiene Alt!

album A sangue freddo - Il Teatro Degli OrroriA sangue freddo
2009 - Rock, Noise La Tempesta Dischi
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati