I Musicanti di Gregorio Caimi

Nel 2002 il chitarrista Gregorio Caimi riunisce intorno a sé un gruppo di musicisti siciliani con formazione e caratteristiche diverse. Da questo intreccio culturale e musicale nascono "I Musicanti".

La loro musica miscela sapientemente le tradizioni provenienti da diversi angoli del mediterraneo, a cui si aggiungono influssi provenienti dall'Africa, dando vita ad un risultato originale ed esplosivo, gradevole soprattutto dal vivo. Si tratta di un vero e proprio progetto di musica popolare.

I Musicanti rappresentano, un esempio di commistione di stili musicali, lingue e dialetti, sonorità moderne e strumenti musicali arcaici, attraversando un decennio di musica con una maturazione artistica oggi raggiunta nella musica folk-popolare. Musica popolare nell'accezione di "etnica", per mettere in risalto i suoni e le atmosfere della Sicilia, isola mediterranea per eccellenza, crocevia culturale dove si incontrano e scontrano il forte radicamento della cultura locale con le nuove tendenze globali. È proprio questo il campo di ricerca battuto da "I Musicanti": far propria la tradizione mediterranea e allo stesso tempo far confluire le diverse esperienze (jazz, rock, folk, ecc.) dei musicisti che ne fanno parte.

Da queste fervide contaminazioni e dalle numerose collaborazioni artistiche I Musicanti hanno al loro attivo 5 cd originali e un DVD che raccoglie 10 anni della loro musica (2003-2013):

"A testa mi rici" (2003),
"Assumma Assumma" (2005),
"...pi nun perdiri lu cuntu.." (omaggio a Rosa Balistreri- 2007),
"Arsura"(2011),
"10" DVD (2014),
"Genti" (2014)

I musicanti continuano ad essere impegnati in numerosi concerti in tutta Italia e a far sentire le loro sonorità mediterranee in numerosi passaggi radiofonici e televisivi, con un positivo riscontro di critica e di pubblico.

Ultimi articoli su I Musicanti di Gregorio Caimi