In Soul Veritas

In Soul Veritas

Castiglione a Casauria, Chieti, Abruzzo

In Soul Veritas - Testo Lyrics Metallurgia

Testo della canzone

Mi ricerco fuori, do il via nuove vite assorbo calore da un sole avorio in un modo nuovo e non sono più solo, l’assolo biologico stride dalla punta di monti in foco vie ben definite, abbatto il suolo su cui si costruisce il pessimismo essere, obiettivo ora: essere il fulcro il punto vitale. Cercare se stessi in un se stessi molto più distante da noi stessi. Supero margini, concetti artificiali, sorgono cieli secolari, coinvolgono noi, vogliono noi come loro punto luce, un petto che non si ricuce emana coscienza piena, muta ma vera. Ma la coscienza è perdita quando lavora per inerzia e mi sforzo ancora di capire e di capirmi, è un susseguirsi di seguirsi oltre limiti e miti climi, declino discipline nefaste e fastidi perdono il nome. Oggi ho buoni motivi per essere migliore.
Metamorfosi metallurgica, infelicità, figlia stronza della meccanica ciclica dei giorni senza rivincita, pongono freno alla crescita, che più che scalfire ti leviga, che nella marea ti annegherà, oggi no, oggi sto in alto, combatto con penna il ritratto che mi vede disfatto, pompa sangue su in testa, disinnesca tempesta su lande in crescita, fanculo , medita su macerie di sere in cui cerchi e non c’è nessuno, nero più scuro, amicizie tabù restano ricordi di quando si era vivi, ora tu dove sei? Ho smesso di cercarti, vedo solo me e ora tu dove sei? E vedo solo me perchè è l’io che si espande , gigante, cuore in pietra, flusso costante come rapide, passante come fossi te, fossi in te già vivrei sulle Ande, c’è qualcosa di più importante del semplice respirare, distruzione, ricostruzione, oggi ho mille motivi per essere migliore

I feel cold inside, i need to warm my skin, your empty affection now it’s not enough, hypotermia, the sun excites no more, the everlasting dark is yet to come, i see through my eyes, frantic monsters of iron and steel.

Acclamo i miei clamori reclamando la sintassi dei miei may day celati nei solchi di una oscura grotta, la spelonca da cui vedo solo uomini fatti di buio, deplorevoli revolver fievoli per una vita immune alla vita stessa. Mi allontano dalla fosca evanescenza: l’unica forma di esistenza che conosca. In questo metro quadro e poco più poco più di quel che copro coi miei piedi si rispecchia chiaramente sui capelli, srotolo l’armeria di voluttà che è armonia, la sola che possa pungermi, ma lungimirante, mentre sento lo schiaffo della distanza dalla luce con me collerica dice “ho sonno” si ma si dà tono da ostetrica che è urgente, all’alba inalbera la fedeltà. Io timoroso della cecità di Dio rido, adirato ruoto come kiwido. Con calma le pupille si dilatano, figure prendono colore, odori, materia e significato!

When the sky will be black
When the rain will become blood
When our bodies will be worn
When our mind will be tin and when our hearts become steel
Someone save us.

Album che contiene Metallurgia

album Metallurgia - In Soul VeritasMetallurgia
2014 - Sperimentale, Rap, Industrial
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati