INSULA DULCAMARA Precisazioni: L'Insula Dulcamara fa musica. Lo fa continuamente e lo fa da tempo. L'Insula Dulcamara se la scrive e se la canta. L'Insula Dulcamara utilizza vecchi suoni con nuove attitudini e vecchie attitudini con nuovi suoni. L'Insula Dulcamara crede nelle autoproduzioni e nelle autorganizzazioni. L'Insula Dulcamara crede nella libera circolazione della musica e dei saperi. Chi avesse intenzione di avvicinarvisi, è pregato di farlo come lo farebbe con un collage: divertito ma non troppo. Poi il resto non va spiegato...se abbiamo orecchie per ascoltare, questo basta. In ultimo, il perché di questo nome: "non deve spaventare il fatto che non si inserisca solo ciò che è semplice, noi vogliamo sempre sperare che il difcile rimanga in equilibrio con le altre forze. In tal modo la vita è sicuramente più avvincente..[…]. E ognuno prenda da entrambi i piatti, a suo piacimento, il dolce e l'amaro…con attenzione e saggezza non si subiranno grandi delusioni.". Paul Klee spiega così il proprio quadro "Insula Dulcamara". Noi sottoscriviamo ed omaggiamo. Informazioni rilevanti: Negli ultimi tempi ha:  (auto)prodotto quattro EP e un LP sotto tutela CC 2.5.  partecipato con un brano originale ad UTOPIA 2006, compilation autoprodotta della sala prove dello SKA, registrata al CSOA ofcina 99 con la collaborazione del collettivo politico-musicale GetUpKids! Tutto all'insegna del NO-SIAE.  preso parte con due brani originali ad un cd tributo alla saga Malaussène di Daniel Pennac , sulle tracce di Malaussenne curato e composto (eccezion fatta per i due brani dell'Insula Dulcamara e alcune cover) dal chitarrista jazz napoletano Mauro De Leonardo e che vede numerose collaborazioni di rilevanti musicisti del panorama partenopeo (Giulio Martino, Antonello Paliotti, Piero de Asmundis, Gianfranco Campagnoli).  Composto e registrato due brani originali per la colonna sonora della seconda parte del documentario (g)reve général(e) , di Daniela de Felice e Matthieu Chatellier.  Partecipato con 2 brani alla compilation Filozero (2008), a cura del Movimento Costozero. No-SIAE.  Partecipato con un brano alla compilation tributo ai Fugazi "You have no control" (2010) promossa dal collettivo Get up kids!, dalla sala di registrazione di Ofcina 99 e dalla fanzine A'rraggia. Il disco riunisce 14 band della scena alternativa campana che hanno interpretato alla propria maniera i pezzi della storica band hardcore americana, il tutto all'insegna del Do It Yourself! e del No SIAE e con la partecipazione speciale de L'Enfance Rouge.  Partecipato con un brano alla compilation autoprodotta "Piano Sequenza: retrospettiva di musica a Napoli negli anni '00 " a cura del KorovaMilkBar e del TPA/Arkfotolab. No-SIAE.  suonato dal vivo con Micah P. Hinson, Le Loup Garou, Chapter, Mescla & Emanuele Valenti, Riccardo Veno, Agata & Me, The Sleeping Years. Virginiana Miller, Daniele Sepe.  Nel 2011 ha terminato le registrazioni delle dieci nuove tracce che vanno a comporre il nuovo disco autoprodotto [Così Ragionano Tutti i Pesci], per il quale sta cercando un'etichetta che l'aiuti a difonderlo e a promuoverlo. Attuale formazione: Luca Di Maio: voce, chitarra acustica, kazoo, strumentini e giocattoli vari. Domenico Angarano: basso acustico, basso elettrico, contrabbasso. Gianluca Capurro: chitarre, ukulele, glockenspiel, stilofono, piano toy, cori. Marcello Giannini: chitarre, glockenspiel, diamonica, cori, piano toy, strumentini e giocattoli vari. Marco Castaldo: batteria, percussioni. email: insuladulcamara@gmail.com