Il video backstage del duetto tra Brunori Sas e Cassandra Raffaele Intervista

il duetto tra cassandra raffaele e brunori sasil duetto tra cassandra raffaele e brunori sas
05/11/2015

Cassandra Raffaele è una talentuosa cantautrice e polistrumentista che ha appena dato alle stampe il suo nuovo disco "Chagall". Nel disco c'è anche un bel duetto con Brunori Sas: vi presentiamo in anteprima un video che documenta la collaborazione nel pezzo "La sirena e il marinaio": il brano prende ispirazione da una storia orientale i cui protagonisti sono una rana e uno scorpione (sta a voi decidere chi interpreti cosa!). 

Abbiamo deciso di fare due chiacchiere con Cassandra Raffaele per capire meglio com'è nata la collaborazione con Brunori: "Ho avuto l’occasione di conoscerlo personalmente lo scorso anno, durante l’Indiegeno Fest al Teatro greco di Tindari. Tra una chiacchiera e l’altra, ho avuto modo di apprezzarlo anche umanamente. Adoro la sua ironia, quanto basta per non annoiarsi nella vita, e il suo grande carisma sul palco. Dopo qualche mese scrissi un pezzo “La sirena e il marinaio”, immaginandomi un duetto che potesse colmare quel vuoto lasciato da “Felicità” di Albano e Romina. Pensai che Dario era l’uomo perfetto con cui duettare. Così gli scrissi e lo raggiunsi con un tragicomico trenino elettrico a San Fili. Fu un’avventura quasi fantozziana. Gli feci ascoltare il pezzo a casa sua. A lui piacque a patto però di interpretare il ruolo della sirena".

Oltre che con Brunori Sas, nel disco ci sono altre collaborazioni importanti, come quella con Elio e le Storie Tese, suo "mentore" durante la partecipazione ad X Factor nel 2010. I due si sono incontrati di nuovo lo scorso settembre in occasione di un suo concerto, per cui Cassandra Raffaele faceva da spalla: "in quello stesso periodo, stavo già cominciando a scrivere alcuni brani del nuovo album. In particolare “Meditazione”, dove racconto la storia tragicomica di una donna affetta da shopping compulsivo che cerca di redimersi attraverso la vicinanza di un guru strampalato dedito alla meditazione. Quel “guru” poteva essere Elio. E così fu. Completai il pezzo e c’incontrammo a Roma a Febbraio, per farglielo ascoltare. Ci fu il sì!" 

La partecipazione ad X Factor è stata in effetti l'esperienza che ha fatto decidere la cantautrice a scegliere la carriera della musicista: "Avevo davanti due strade: quella della musica, incerta e difficile, e il posto fisso in ospedale come tecnico di neurofisiopatologia, sicuro e tranquillo. Ho scelto la prima e nel 2011 ho presentato le dimissioni."

Dopo aver parlato con Cassandra, ne abbiamo approfittato anche per fare due chiacchiere con Brunori Sas:

Come hai conosciuto Cassandra?
Ci siamo conosciuti a Tindari, l'estate scorsa, in un anfiteatro meraviglioso con il mare siculo alle spalle. Si suonava sullo stesso palco e, al solito , si faceva un po' di caciara dietro. Cassandra mi è parsa subito appartenente alla categoria dei "ciuati", termine che a Cosenza definisce le persone caratterizzate da una buona dose di sana follia. Poi ci siamo rivisti e conosciuti meglio a casa mia a San Fili (in provincia di Cosenza)...è venuta appositamente da Roma per chiedermi di cantare nel suo disco! Lì ho capito che la mia prima impressione era del tutto corretta.

Perché pensi abbia scelto te per una collaborazione?
Per la mia prestanza fisica e perché sono il miglior cantautore di San Fili. 

Parlare di cose positive è troppo scontato, quindi ti chiediamo quali sono state le difficoltà di lavorare con lei su questo pezzo
Nessuna difficoltà, se non quella di mantenere un minimo di serietà nell'esecuzione...ci siamo divertiti e abbiamo riso molto e penso si percepisca dal tono finale della canzone. 

Hai in cantiere altri tuoi featuring nei prossimi mesi?
​No, al momento non sono previste altre collaborazioni. Mi sono appena fermato dal tour di "Brunori Srl" e sto scrivendo il nuovo disco, ma con molta calma: una parolina al giorno dopo cena. In un anno dovrei aver scritto 365 paroline, che più o meno mi bastano per scrivere 10 canzoni alla mia maniera. Poi, come al solito, i vuoti li colmo con il buon vecchio "Na-na"

Tag: nuovo album

Pagine: Brunori S.A.S Cassandra Raffaele

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    ASCOLTA:

    Cassandra Raffaele Chagall