Cristina Donà - Firenze, 17-04-1997 Intervista

17/04/1997 di Alessandro Pollio

al FLOG di Firenze dopo il concerto.



ROCKIT- Benvenuta Cristina: innanzitutto complimenti per il concerto di questa sera.Domanda inevitabile: influenze musicali?-

CRISTINA- Sicuramente Ben Harper; ma la mia prima , e qui molti si scandalizzeranno, e` Springsteen: fin da quando avevo 17 anni e` lui che mi ha trasmesso la voglia di suonare e cantare. Al livello vocale femminile Michelle Shocked, Sinead O' Connor ultimamente Anni Di Franco, che qui in Italia non e` ancora arrivata, e mi ha colpito in particolar modo l' album Blue di Joni Mitchell. Di Italiani direi Conte e sicuramente Fossati per come scrivo.--

ROCKIT- Come ti trovi alla Mescal?-

CRISTINA- Per ora benissimo, non mi hanno imposto nulla, anzi mi hanno aiutato molto. E`diventata casa discografica con il mio disco, prima era solo managment,e sono stati molto carini con me, soprattutto il Soave, il boss in persona. Pero` non si puo` dire niente sul futuro: sai come sono i discografici, si trasformano e magari un giorno ti impongono di fare un singolo trip-hop -(n.b. questa era una frecciatina agli Ustmamo`)-.--

ROCKIT- La tua collaborazione con i La Crus e con il progetto Matrilinare?-

CRISTINA- Per i La Crus sono un po' una mascotte, mi hanno fatto aprire un po' di concerti; invece per Matrilineare e` stata un po' una sorpresa: sono stata fermata un giorno da un promoter che mi ha detto "Guarda, ti ho vista con i La Crus, perche` non vieni ad aprire i C.S.I.?" ed io ho detto "AHHHHHH, ARRIVOOOO!". Dopo una settimana o due mi hanno detto di fare una canzone per Matrilineare ed e` stata tutta una sorpresa, non conoscevo nessuno. Sai, Manuel -(n.b. si riferisce a Manuel Agnelli, suo produttore e cantante degli After Hours)- lo conoscevo gia` da anni e qualcosa assieme l' avremmo fatta prima o poi, magari aprire un negozio di calzature!--

ROCKIT- La scena e` satura di voci femminili: pensi di riuscire a stagliarti?-

CRISTINA- Per ora e` andato tutto bene, ma non mi sto a preoccupare se sono piu` brava o no delle altre, me lo sono imposto sin dall'inizio. C'e` sano spirito di rivalita` che ti spinge a migliorarti. Per esempio sono contenta di confrontarmi con Carmen Consoli: lei e` bravissima; inoltre mi piace molto anche Ginevra Di Marco, cantante dei C.S.I.--

ROCKIT- E Mara degli Ustmamo`?-

CRISTINA- Ti diro`, l' ultimo mi piacicchia; mi piaceva moltissimo il primo. Quando ho sentito Lieto Finale, "sono un' imbranata" -canticchia- ho detto "grandioso questo pezzo!!!".--

ROCKIT- Progetti futuri?-

CRISTINA- Ho molte idee.Penso ci sranno pezzi a piano e voce. E` bello perche` vieni a contatto con tante persone e c'e` uno scambio di energie.--

ROCKIT- Ti monterai la testa?-

CRISTINA- Non me lo posso permettere.--

Un suggerimento a tutti gli appassionati di musica: ascoltate Cristina perche` e` una delle cose piu` belle che la musica italiana ha sfornato ultimamente. Il suo stile si avvicina molto a quello di P.J.Harvey,a Joni Mitchell, Ben Harper e alla nostra Carmen Consoli. VE LA CONSIGLIO.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati