Birø - Foto profilo: Birø Intervista

Ambra Parola - Foto di Ambra ParolaAmbra Parola - Foto di Ambra Parola
24/05/2017 di

"Incipit", il primo ep di Birø, è il racconto di una notte, in musica, parole e immagini in movimento. In attesa di ascoltare il suo elettropop onirico e "nordico" dal vivo, sabato 27 maggio al MI AMI, gli abbiamo chiesto di presentarsi rispondendo a qualche domanda, e di farlo non solo con le parole ma anche con un'immagine.

Chi è Birø? Dicci tutto di te.
Per spiegare Birø utilizzo proprio la copertina del disco, perché è estremamente emblematica.
Birø è un ragazzo che osserva la realtà e il mondo che gli sta attorno, cerca di coglierne i dettagli anche se poi condisce il tutto con una dose massiccia di immaginazione.
Credo che la fantasia e la curiosità siano le due componenti che mi contraddistinguono maggiormente. Sin da quando sono piccolo ho sempre cercato cose nuove, che fossero queste dischi, film, libri o semplicemente esperienze dalle quali poi ho costruito il mio piccolo mondo.



Da dove viene il nome, e questa ø che ricorre anche nei titoli delle canzoni?
Il nome deriva dalla penna “biro”. In questo caso, ovviamente, il significato è un po’ più ampio e si riferisce alla scrittura in generale. Sin da quando sono piccolo ho avuto una grande passione per la narrativa e scrivere è stata la prima attività “artistica” in cui ho trovato uno sfogo. Il nome è quindi una sorta di omaggio al mio primo strumento.
La ø, oltre che ad essere un espediente grafico, è anche un riferimento all’elettronica del nord, genere che mi ha poi aperto le porte ad un panorama più vasto e a cui quindi devo moltissimo.



"Incipit" va oltre l'album, ogni canzone è accompagnata da un video e da un'illustrazione. Ci racconti qualcosa sulle collaborazioni con Vanni Vaps e con Marcello Rotondella?
L’idea era quella di dare una profondità al progetto, in modo che non si esaurisse tutto nelle canzoni, ma che ci fosse anche “altro” da poter fruire.
La scelta di Marcello è stata dettata da un interesse verso il suo prodotto artistico. Quando ho visto per la prima volta i suoi video ho pensato che fosse azzeccato per il progetto e che potesse dare un buon contributo attraverso i video.
Con Vanni è tutta un’altra storia, è un mio carissimo amico con cui porto avanti un progetto (vedi foto) da qualche anno e che ovviamente mi conosce molto bene. La stessa copertina è stata realizzata da lui ed infatti ha centrato perfettamente l’idea di Birø.
Nel complesso credo che entrambi abbiano interpretato molto bene l’idea delle canzoni e del disco.



Se potessi vivere come in un film, che film sarebbe?
Non so se vorrei vivere in un film. C’è troppa rigidità negli eventi che devono seguire un’unica logica. Tutto troppo costretto in atmosfere, tempi e luoghi.
Se però devo dare una risposta direi, probabilmente, un film di Fellini. Forse “La Dolce Vita”. Ma anche lì mi stuferei dopo un po’.
Probabilmente dovrei vivere in un film di animazione grafica, tipo “Il Castello Errante di Howl” o almeno in quell’universo narrativo.


Quanto c'è di personale e quanto di generazionale nelle emozioni che racconti nel disco?

Indubbiamente le canzoni prendono forma a partire dalla mia esperienza ma ci sono aspetti ed emozioni che forse ho vissuto solo io, altre che probabilmente sono collettive.
Penso che comunque i temi e le emozioni del disco siano passate almeno per una volta nella testa dei miei coetanei, per non parlare del fatto che parte della mia esperienza personale deriva dalla realtà vissuta dalla mia generazione. Credo che un mio coetaneo possa almeno arrivare a riconoscersi in qualcuna delle canzoni, anche se poi sta a chi ascolta trovare il confronto.
Direi che nel complesso c’è un buon equilibrio tra i due aspetti.


Sai già cosa succederà nei prossimi capitoli della storia iniziata con “Incipit”?

Ne ho un’idea. La storia si svilupperà e a livello di suono probabilmente si alleggerirà ma ho sempre odiato gli spoiler quindi non ne farò ora.
Diciamo che c’è materiale e che personalmente non vedo l’ora di svilupparlo.

Tag: foto profilo

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Porno per sapiosessuali su Rai1: Alberto Angela intervista Paolo Conte nelle Langhe