La musica romantica dei Malihini, attori e compositori tra Londra e Vulcano

Dimensione privata e dimensione internazionale, la musica dei Malihini potrebbe essere la colonna sonora di un film romantico e perfetto.

Giampoalo Speziale, attore e compositore di colonne sonore e Federica Caiozzo, cantautrice e attrice al fianco di Luca Marinelli in "Tutti i Santi Giorni", sono i Malihini, una band "intima e romatica" che suona canzoni fatte, fondamentalmente, d'amore. Li abbiamo raggiunti a Londra per farci dire qualcosa in più sul loro album d'esordio 'Hopefully, Again', in uscita il prossimo 1° marzo.

 

Il vostro album si intitolerà 'Hopefully, Again'”, uscirà il prossimo 1° marzo per la label londinese Memphis Industries. E già questa è una notizia specie per una band italiana: diteci tutto!
In realtà è stata una cosa molto naturale pubblicare per un'etichetta straniera in quanto, durante le nostre precedenti esperienze musicali, non ci era mai capitato di approcciarci ad una produzione straniera o, comunque, a suonare proprio all'estero. Avevamo la voglia di cimentarci in quest'avventura e ci siamo buttati a capofitto. Ed eccoci ora, a quasi tre anni di distanza, con un album fatto e finito.


Come sono nati i Malihini, un nome per altro molto particolare!
Beh come ti dicevamo prima il gruppo è nato da una comunione di intenti e di mettersi in gioco, facendo ciò che ci piace. Anche il nome che abbiamo scelto, un nome hawaiano, voleva proprio dare l'idea di un qualcosa di intimo e privato, anche molto dolce se vuoi, una parola abbastanza universale da pronunciare, in qualsiasi lingua, ma anche con un significato specifico. Una parola che potenzialmente per tanti di noi non ha alcun significato, è solo un suono piacevole ma per una piccola porzione del mondo ha un senso enorme, ovvero gli stranieri che arrivano sulle isole Hawai.


A livello di influenze, artistiche e musicali, quali sono le vostre “stelle fisse”?
Abbiamo influenze diverse e ascolti eterogenei che vengono influenzate l'uno dall'altra. Per questo disco, nello specifico, abbiamo ascoltato tante cose vecchie, come ad esempio Stevie Wonder. Tutti e due abbiamo ascoltato cose diverse, con due background musicali differenti: li abbiamo uniti. senza farci troppo del male, ed oggi eccoci qui, ecco i Malihini. E questo è valso sia a livello di band che a livello di vita assieme.

 

Una delle cose che leggendo informazioni su di voi ci hanno colpito è che questo disco è nato sull’isola di Vulcano: siamo davvero curiosi di saperne di più!
Federica ha una casa a Vulcano e Vulcano è un'isola che, specie d'inverno, quando i turisti non ci sono e le navi non arrivano, ha una dimensione molto particolare, molto intima. E questa dimensione così privata era fondamentale per scrivere e iniziare a comporre canzoni. Quindi abbiamo trovato un habitat naturale in quell'isola della Sicilia, qualcosa di molto importante per noi.

 

Ascoltando in anteprima il disco, ci è parso che 'Hopefully, Again', con quel suo incidere intimo e privato, rivesta un peso specifico significativo per voi…
Hai detto bene, era proprio l'idea che volevamo dare anche noi a livello di sensazione. Anche utilizzare pochi strumenti, con arrangiamenti scarni, con una strumentazione ridotta, diciamo così, all'osso era funzionale proprio a questa dimensione se vuoi romantica che ci auguriamo esca in tutto l'album.

 

E invece di Song #1 che ci potete dire? È vero che è stato il primo pezzo composto?
Non solo è stata la prima canzone composta ma possiamo dire che sia stato proprio il primo accordo in musica suonato assieme. Quando poi, tre anni dopo, ci siamo ritrovati a registrare in Galles, ci è sembrato naturale registrarla, aggiungedoci pochi tocchi e qualche strumento in più. Era la chiusura di un lungo viaggio di coppia: la prima canzoni scritta, ideata e vissuta non soltanto a quattro mani ma anche, e soprattutto, a due cuori.

---
L'articolo La musica romantica dei Malihini, attori e compositori tra Londra e Vulcano di Mattia Nesto è apparso su Rockit.it il 2019-01-28 17:30:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia

SUGGERITI