Folkabbestia - Mezzago (mi), Bloom, 01-05-1999 Intervista

01/05/1999 di

In camerino. Prima del concerto. Si alza la nebbia. Ma d'altronde siamo al nord e a certe "condizioni atmosferiche" siamo abituati. I Folkabbestia vengono dal sud. Bari. e a certe condizioni ambientali sono ugualmente preparati. Altroché. Ci si mette belli comodi a chiacchierare ("no, l'intervista facciamola dopo"). Raccontano che la sera prima hanno suonato a Perugia. In una specie di casolare. Che si sono divertiti parecchio. Che avrebbero dovuto partire da là al massimo per mezzogiorno. Si sono alzati nel pomeriggio alle 3. Perugia-Mezzago (Milano) in 5 ore e mezza. "ma a quanto cazzo siete andati?". "abbiamo fuso il furgoncino". Risate. Fiz, Gigi e i Folkabbestia. Interno serale. Ci offrono birra, "costruzioni arrotolate produci nebbia" e simpatia. Sono felice, potrebbe giurarlo chiunque: rido. I Folkabbestia sono contagiosi. A poco il concerto. Arriva in camerino una coppia di amici. Si compila il borderau SIAE ("compilalo tu, bradipo..."). Il batterista si fa la barba (filetto sottile troooppo maranza!). Gigi trova il tempo per una piccola e piacevole figura di merda "ragazzi, ho sentito sul vostro sito la canzone "oronzo", troppo bella !". Risposta tra il lapidario e il divertito "ma noi non abbiamo nessuna canzone che si chiama così" (tralasciamo che la metà del gruppo non sapeva nemmeno di avere un sito...). Risate. Nebbia. Birra.

"ragazzi fra 10 minuti si inizia ok ?".

Ok. A dopo.

Arrampicati sugli scalini. Lontani da ogni divismo. Si accende il registratore e via (cazzo è la mia prima volta e non mi sono preparato nemmeno una domanda...)



Rockit: Che impressione vi siete fatti del pubblico del nord?

Folkabbestia: è un pubblico attento… ho visto anche ballare delle tarantelle giù in pista…Ma poi alla fine non c'è differenza: quando fai una festa è una festa e basta. Al nord come al sud. Al sud come al nord.

Rockit: Qual'è il viaggio più bello che avete fatto?

Folkabbestia: sicuramente in Bretagna al festival di Lorian

Rockit: Siete stati invitati?

Folkabbestia: No, siamo andati di forza con i kalascnikov (boh non so come si scriva), e abbiamo detto o ci fate suonare o spariamo! (risate) …in realtà abbiamo vinto un concorso "Folkontest" a Casalmonferrato e da lì, in premio, la possibilità di esibirci lassù. In Francia abbiamo suonato e fatto una bellissima figura, le rivelation du festival (!!!). Siamo piaciuti talmente tanto che siamo poi tornati l'anno dopo in tour e lì abbiamo conosciuto Remì che è diventato il nostro amico del cuore Bretone a cui abbiamo dedicato una canzone "memorie di Breizh"

Rockit: Modena City Ramblers e Bandabardò, la gente vi accomuna a loro…come vivete questa cosa?

Folkabbestia: C'è bisogno di accomunarci a loro soprattutto quando la gente deve scrivere un articolo o una recensione per far capire di cosa parli, comunque è ovvio che ciò avvenga, cantiamo in italiano con atmosfere irlandesi, suoniamo gli stessi strumenti, c'è lo stesso spirito… Nonostante questo le differenze rimangono e molte, con i modena c'ho bevuto una birra poco tempo fa. La Bandabardò penso che stia portando in giro uno dei più bei concerti del momento. Sono fricchettoni, sanno far divertire e sono solari! Bravissimi…

Rockit: il vostro rapporto con l'Irlanda?

Folkabbestia: Mi piace fare la sana vita da pub e lì se ne fa tanta

Rockit: Qual'è la situazione musicale a Bari ?

Folkabbestia: Si suona tanto e di tutto dalla samba all'hip hop, la gente che suona è tanta e lo sa fare bene. Ultimamente c'è anche una riscoperta della musica tradizionale. Ciò non può che farci piacere…abbiamo poi un' etichetta creata dai Folkabbestia, Ziringallia, Movin Clouds, ci muoviamo per far conoscere e pubblicizzare la musica sana!

Rockit: Musica sana?

Folkabbestia: Musica di cuore che non guarda al mercato ma è una musica che si crea con l'energia sprigionata dalle persone

Rockit: Il cd è stato autoprodotto?

Folkabbestia: Sì il cd l'abbiamo pagato con i soldi che abbiamo tirato su con i concerti di due estati fa, poi abbiamo trovato un distributore la Good Stuff, e diciamo che le cose stanno andando bene

Rockit: Ma vivete della vostra musica?

Folkabbestia: No io collaudo materassi

(insieme a fiz c'era gigi eolico@trecnet.com)

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    "Zeta reticoli" dei Meganoidi compie 15 anni e continueremo ad amarla per sempre