Amanita - Padova, via mail, 09-04-2004 Intervista

09/04/2004 di

I padovani Amanita suonano un grintoso rock di matrice statunitense e hanno nel carnet la partecipazione alle finali di Rock Targato Italia 2000 e Sanremo Rock 2002 .



Cosa significa il vostro nome? Perché lo avete scelto? Cosa c’è del vostro nome nella vostra musica?
L’amanita, come tutti ben sapete, è un fungo velenosissimo anche se molto spesso gradevole alla vista… quasi attraente… Ci è piaciuto subito questo contrasto che rispecchia bene la nostra maniera di far musica: le nostre canzoni sono rock… un rock che si può definire “semplice”… facilmente commestibile… ma attenti! Non fermatevi alla prima impressione! Il contenuto può essere altamente pe-ri-co-lo-so (naturalmente per pericoloso intendiamo capace di suscitare sensazioni pesanti!!!) Tutto qui! AmAnitA e basta!!!!!!

Quali sono le difficoltà che incontra una giovane band che fa la vostra musica nel vostro territorio?
Le difficoltà che un gruppo come il nostro può incontrare in una regione come il Veneto si possono riassumere in una parola: PIGRIZIA!!

Pigrizia dei gestori dei locali che preferiscono non rischiare su gruppi emergenti (e nel Veneto ce ne sono alcuni di veramente bravi…credeteci) piuttosto che sacrificare qualche euro di incasso…
C’è assenza quasi totale di “talent scout” da parte di case discografiche maggiori o minori che siano. Quindi, i gruppi che fanno repertorio proprio sono costretti ad auto-prodursi e facendo pochissime date nei locali devono sacrificare molto della vita personale oltre che dello stipendio!

Pigrizia delle persone che non hanno nessuna intenzione di sforzarsi ad ascoltare e capire qualcosa di nuovo (a parte una ristretta cerchia )… di non limitarsi a sedersi, bere una birra e fingere di stupirsi ancora davanti alla 200 milionesima volta che il solito gruppo sta suonando la solita cover … per poi finire ad idolatrare il gruppo del momento solo perché è apparso in quella scatoletta chiamata TV…
Pigrizia di chi non ci vuole mettere a disposizione strutture tra l’altro già esistenti e perfette per suonare Rock… sempre a favore di Dj ed altri personaggi che fanno finta di suonare… non vogliamo dire che non sia giusto…ma avete mai sentito parlare di pari opportunità cazzo ?!?! Stop.

Quali sono i vantaggi, invece, di vivere nella vostra zona, per far musica.
Nessun vantaggio.

Tre dischi stranieri e tre italiani da portare nell’isola deserta.
Ne possiamo portare quattro ? Pearl Jam - “Ten”; AC/DC - “Back in Black”; Aiowa; Van Halen - “2”.

Un disco straniero e uno italiano da buttare nel cassonetto.
Come cazzo si chiamava l’album dei Flaminio Maphia ?!? Comunque quello…

Musicalmente da che parte state: Inghilterra o Stati Uniti? O altro?
Pensiamo a metà strada tra Italia e Stati Uniti no? Non si sente ? :)

Un buon motivo per venirvi a vedere dal vivo.
Perché quando suoniamo live non ci risparmiamo una goccia di sudore… perché sappiamo che la gente vuole vedere uno spettacolo e cerchiamo in tutti i modi di darglielo… perché le nostre canzoni suonate live assumono un impatto devastante… perché siamo belli e perché così potete capire il motivo per cui abbiamo dedicato così tanti anni della nostra vita alla Signora Musica!!!… e soprattutto perché ne avete voglia!!!

La più bella serata della vostra vita di musicisti.
Ogni concerto anche se San Remo… Team tour… Milano… Roma… sono quelli che più ci ricordiamo con gioia…tantissima gente…soddisfazione…

Questo è un mondo difficile perché…
Perché non si comunica più ed ognuno pensa per sé alla faccia di chiunque altro. Punto.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati