Dente - via Chat, 08-10-2009 Intervista

08/10/2009 di

(Le illustrazioni sono di Martina Galetti)

E' stata una sua idea: una chiacchierata con Dente da pubblicare così com'è, senza il permesso di metterci mano in seguito. Ovviamente abbiamo accettato. Bugo e Dente si incontrano via chat e restano connessi per due ore buone. Ecco cosa si sono scritti.



(13:02:50)
cristian.bugatti:
caro dente ciao arrivo subito...

Dente:
ciao...

Dente:
io mangio...

Dente:
ci sentiamo tra mezzoretta?

cristian.bugatti:
ok a dopo
cristian.bugatti:
ti aspetto

(14:02:09)
Dente:
eccomi
cristian.bugatti:
cos hai mangiato?

Dente:
sembra una battuta ma non la è...pasta al burro.

cristian.bugatti:
ahaha......come ti dicevo l intervista sarà pubblicata cosi com'è , mi fa piacere che tu abbia accettato
Dente:
è un piacere..almeno spero.

(14:09:17)
cristian.bugatti:
a meno che qualcuno di rockit non faccia dell editing selvaggio!!! cosa ne pensi di questo? è giusto che il giornalista metta il suo punto di vista?

Dente:
secondo me si..basta che lo dica che è il suo punto di vista e che non ti metta in bocca delle parole o delle frasi che non hai mai detto.

cristian.bugatti:
è proprio questo il punto, un conto è il pensiero del giornalista che è legittimo, un conto è quello che l intervistato dice nell intervista, ti è mai capitato che usassero parole che tu non avevi detto?

Dente:
poi dipende di che giornalismo si parla ..ovvio.se uno scrive di politica è un discorso diverso.

Dente:
si si mi è capitato e devo dire che è veramente brutto..ti senti impotente..ormai la cosa è pubblicata e non puoi farci niente ma vorresti dire a tutti quelli che la leggono 'guardate che non ho detto esattamente così'

(14:14:40)
cristian.bugatti:
hey dente se rimani off line non vedo se stai scrivendo!!

cristian.bugatti:
hai paura di essere disturbato?

Dente:
si ...se mi metto visibile è la fine..provo spetta.

Dente:
proviamo

(Buon appetito - Regia di Fabrizio Luogo)

(14:18:49)
cristian.bugatti:
bene cosi non ci accavalliamo. chi è il regista del tuo video nuovo? com'è nata l idea del video?

Dente:
il regista è Fabio Luongo..l'idea è sua.ha sentito la canzone gli è piaciuta e ha concepito la storia ..subito era diversa poi l'ha pian piano modificata fino a quella finale...a me piace.

cristian.bugatti:
trovo che rispecchi il tuo modo di essere, almeno credo. perchè c'è una bambola e non una ragazza in carne ed ossa?

Dente:
questo lo dovresti chiedere a lui...forse perchè nel testo della canzone ha letto questa cosa..cioè che una ragazza non c'è più.

(14:23:29)
cristian.bugatti:
mi sembra un buona idea. mi dici "una ragazza che non c'è più", quanto di autobiografico c'è nelle tue canzoni?

cristian.bugatti:
o meglio, quanto di autobiografico c'è in "buon appetito"?

Dente:
100%...è una canzone che ho scritto sotto effetto incazzatura totale.non ne volevo più sapere e in un certo senso ero felice.

cristian.bugatti:
però non sembri arrabbiato in questa canzone, anche su canti "ho sputato sulla tavola". è come se tu tendessi ad alleggerire tutto, la leggerezza è un ancora di salvezza?

Dente:
si la leggerezza è un'ancora di salvezza come l'autoironia ... in questo caso più che leggerezza direi che è un modo di fare distaccato come se veramente non mi importasse nulla di quello che sto dicendo.perchè canto parole terribili con questo distacco e così la cosa funziona ancora di più è il mood giusto non so come dire anche se comunque traspare il fatto che in realtà non è poi così vero che non mi interessa più di niente.

Dente:
la punteggiatura è un optional.

(14:40:07)
cristian.bugatti:
è vero, con l amore si può scherzare ma a volte la sofferenza è troppo, ti è mai capitato di scrivere un brano e sentirti sprofondare ?

Dente:
di solito mi sento sollevato...è una cosa strana che mi capita.mi sento sprofondare prima di scrivere poi quando la canzone è fatta e finita la sento e mi sento meglio come se avessi buttato li dentro tutto il peso che mi tirava giù.

cristian.bugatti:
il titolo dell album , "l amore non è bello" quindi rispecchia questa tua sofferenza?

Dente:
si ho pensato che fosse un titolo tragicomico perfetto per le canzoni che avevo scritto.sono canzoni effettivamente sofferte che raccontano di amore e anche di non amore.sono cose che purtroppo/perfortuna mi sono successe e le ho tradotte in canzoni come ti dicevo per liberarmi del peso che mi davano.

(14:46:29)
cristian.bugatti:
oh se ti faccio delle domande stupide me lo devi dire ok?

Dente:
non mancherò

(14:48:09)
cristian.bugatti:
io ti conosco da diverso tempo, ti ho subito apprezzato fin dai tuoi primi lavori, cosa ti ha spinto a fare le cose da solista? riesci ad esprimerti meglio?

Dente:
be sicuramente il solista si esprime al massimo anche perchè c'è solo lui e quindi non può essere diversamente...quello che mi ha spinto è stato il caso che un giorno mi ha fatto dire 'ma dai proviamo' è successo tutto così senza preavviso e senza calcolo che mi sono sentito in dovere di saltare in groppa a quello che mi stava succedendo e credo di essere ancora li.

(14:52:06)
Dente:
se rispondo risposte stupide dimmelo è?

cristian.bugatti:
non mancherò

(14:53:17)
cristian.bugatti:
credi che i cantautori possano dare maggiori contenuti rispetto ad una band?

Dente:
ma...mi verrebbe da dire di no ma se faccio un rapido inventario di quello che si sente in giro mi viene quasi da dire di si...ultimamente nei solisti c'è un qualcosa in più...di band c'era stracolmo negli anni 90, anni in cui i solisti sembravano estinti. adesso sembra che la tendenza si sia invertita.

Dente:
forse con una testa sola si focalizza meglio...non so mi è venuta così.

cristian.bugatti:
a me sembra che molti inziano con una band e poi ad un certo punto le cose non funzionano e da li parte la carriera da solista, cremonini dopo i lunapop, morgan dopo i bluvertigo, benvegnù dopo gli scisma, lennon dopo i beatles. mi viene da dire che l unione non fa la forza!! certo non per tutti i gruppi è cosi. personalmente ho iniziato con un gruppo perchè avevo paura di mostrarmi da solo, il gruppo mi faceva sentire più protetto, quasi un modo per nascondersi. a te piace nasconderti?

Dente:
io ho iniziato con un gruppo nel quale scrivevo ma non cantavo, suonavo la chitarra elettrica...è durato molto poco.poi ho suonato sempre la chitarra elettrica nei laspina ma li non scrivevo nulla, le canzoni erano del sig.solo...in realtà non mi nascondevo diciamo che le cose che scrivevo io non mi davano l'idea di poter essere apprezzate e comunque non ci pensavo proprio a farle sentire..non so forse era una paura inconscia o soltanto che mi andava bene così, io facevo le mie canzoncine e me le ascoltavo.quindi non so se ho risposto alla tua domanda.

(15:11:27)
cristian.bugatti:
va bene. ti chiedevo questa cosa del "nascondersi" perchè io tendo ancora a fuggire da me stesso sopratutto nel passaggio da un disco all altro. tu come vivi questo momento? hai paura di te stesso?

Dente:
direi di no...non ho paura di me stesso, diciamo che temo di diventare un altro.allora mi farei paura. io così come sono mi vado bene...non cerco di fuggire anzi cerco di rimanere quello che sono .

Dente:
.

Dente:
questo non vuol dire che rifiuto l'idea di cambiare intendiamoci, io cambio come tutti gli esseri umani ma per adesso sono sempre rimasto uno che mi piace.

Dente:
tu hai fatto molti dischi io sono solo al terzo quindi non ho ancora ben presente cosa vuol dire tra un disco e l'altro.

(15:22:45)
cristian.bugatti:
e il successo, ti fa paura o ne sei attratto?

Dente:
non sono mai stato attirato dal successo..almeno non da quello che comunemente si intende per successo..ho sempre cercato il successo personale che vuol dire alzarsi felice alla mattina perchè fai quello che ti piace fare e riesci a vivere dignitosamente.questo non implica per forza fare il cantante o in generale una cosa artistica..si può essere felici di fare anche altri mestieri magari anche più utili.

Dente:
per quanto riguarda il successo per come si intende comunemente invece un po' mi spaventa ma devo ammettere che non fa così schifo dai.per adesso che comunque si tratta di una piccola celebrità è vivibilissima la mia vita..a volte mi chiedo come fanno quelli famosi davvero, quelli che non possono neanche andare a fare la spesa o a farsi un giro in piazza senza essere assaliti...quello non deve essere bello.

(15:29:54)
cristian.bugatti:
scusa dente hai d accendere?

Dente:
tieni...

cristian.bugatti:
grazie
Dente:
figurati

(15:30:48)
cristian.bugatti:
tu credi che un cantante che fuma sia più figo di uno che non fuma?

Dente:
certo..infatti io ho la sigaretta in bocca adesso.

cristian.bugatti:
ahahah .....bene, io un toscanello, siamo i più fighi! a proposito dell immaginario sulla rockstar, non credi che il vecchio modello di rockstar maledetta sia un po datato?

Dente:
in italia non ha mai funzionato secondo me...per una serie infinita di motivi..il rock and roll non ci appartiene e neanche il suo stereotipo...siamo ridicoli quando scimmiottiamo i rocker americani..per loro è naturale è un fatto cultrale.noi possiamo attingere e modificare a nostro piacimento ma questo riesce a farlo solo la gente che ha personalità.

cristian.bugatti:
cosa significa per te avere personalità?

Dente:
non essere la copia di nessuno e non volerlo essere..è ovvio che oggi come oggi ci sia un passato musicale straordinario e che inventare qualcosa di nuovo sia veramente difficile(non impossibile) quindi è ovvio attingere ed avere i propri riferimenti ma copiare o sentirsi qualcun'altro è triste e inutile.

cristian.bugatti:
pensa che io mi sento costantemente un altro, tanto per citare Rimbaud
Dente:
pensa che c' gente che si sente Bugo...forse si sentono così quando tu ti senti un altro!....cioè tu esisti nonostante te stesso.

(15:46:05)
cristian.bugatti:
ahahah.....quanto sono importanti gli altri per te? ascolti le opinioni altrui? credi nelle collaborazioni?

Dente:
si le ascolto e mi interessano ma se una cosa mi piace e agli altri no me ne frego la mia parola è sempre l'ultima.le collaborazioni mi piacciono anche se non ne ho fatte tante comunque credo che sia una cosa bella il fatto di suonare o cantare cose altrui..credo che sia utile e bello ecco.negli ani 70 in italia si faceva molto..Dalla con DeGregori ad esempio Finardi e Camerini e tutta una serie di artisti e musicisti che suonavano in progetti di altri...bello no?

Dente:
invece io e te ci siamo sfiorati un paio di volte e poi niente...peccato
Dente:
in senso artistico si intende
cristian.bugatti:
ma io non voglio collaborare con te!

Dente:
lo so...

(15:52:28)
cristian.bugatti:
senti....credi ancora che "bisogna far qualcosa che serva"?

Dente:
a chi?

cristian.bugatti:
a me...

Dente:
allora si...

cristian.bugatti:
e a lei?

Dente:
anche
cristian.bugatti:
a loro?

Dente:
forse
cristian.bugatti:
tre per due?

Dente:
36

(15:57:01)
cristian.bugatti:
ho letto da qualche parte che la tua partecipazione a "il paese è reale" ti ha aiutato ad emergere...

cristian.bugatti:
io non credo
Dente:
diciamo che molta gente mi ha sentito grazie a quel disco gente che ignorava la mia esistenza e che poi ha apprezzato quello che ho fatto...non credo di essere emerso..da cosa poi?

cristian.bugatti:
quindi sei riconoscente a manuel agnelli?

Dente:
diciamo che sono molto felice che mi abbia chiamato, non mi ha risolto la vita Manuel ma non credo fosse nei suoi intenti risolvere la vita a nesuno.

cristian.bugatti:
a parte la sua
Dente:
questi non sono affari miei.

(16:05:12)
cristian.bugatti:
ahahah.....tu hai avuto una vita comoda?

Dente:
comoda è una parola ambigua...ho sempre avuto un tetto sotto al quale dormire e non ho mai sofferto la fame o la sete..per me è già abbastanza...mi ritengo fortunato ecco.

cristian.bugatti:
ti ho fatto quella domanda perchè io credo che per fare della buona musica non bisogna per forza essere passati da momenti difficili....

Dente:
questo è vero...le difficoltà che ho avuto io sono tutte a livello relazionale..non sono molto abile in queste faccende.

(16:11:45)
cristian.bugatti:
se il mio prossimo disco lo chiamo "se non è litigarello" ti offendi?

Dente:
no ti faccio un monumento.

(16:13:36)
cristian.bugatti:
ahaha....hai tempo per un altra domanda? so che alle 16 dovevi andare via?

Dente:
si dimmi...

cristian.bugatti:
mi ridaresti l accendino? mi si è spento il toscanello...

Dente:
aspetta...

Dente:
..tieni.

cristian.bugatti:
grazie.....hey ....ma non funziona? ! me ne vado a prendere uno dal tabacchi, grazie per l intervista
Dente:
a te...

cristian.bugatti:
ciao
Dente:
prendimi un gratta e vici...

Dente:
ok, però se vinci voglio la metà!!!

Dente:
ok..e se gratto?

cristian.bugatti:
si la schiena , ti prego, ho un prurito in alto....

(16:23:24)
cristian.bugatti:
ciao dente
Dente:
ciao...

Commenti (14)

Carica commenti più vecchi
  • enrico greco 29/10/2009 ore 18:49 @freakfranzoni

    il vertice si tocca quando si scopre che
    non c'è più niente da fare. nè per lei nè per loro.nè per tutti.
    si salvi chi può. siete tutti complici.ognuno qua si fa affari suoi.



    (Messaggio editato da freakfranzoni il 29/10/2009 18:50:56)

  • enrico greco 29/10/2009 ore 20:07 @freakfranzoni

  • enrico greco 29/10/2009 ore 20:15 @freakfranzoni

    dente. mi piacevi. due anni fa ho ascoltato la prima volta
    la tua musica..bella. anche i video sono belli.
    ma di CANZONI BELLE la storia della musica è piena. e allora di te
    io posso fare anche a meno. qui si avrebbe bisogno non solo di belle canzoni.
    continua a scrivere le tue belle canzoncine così avrai il successo. almeno
    tu lo hai trovato il modo per salvare te stesso.

  • michele - Manzanilla MusicaDischi 31/10/2009 ore 10:26 @mickhy

    bellissima idea ed un signor dialogo alla "Coffee and cigarettes"

  • The Grim Club 07/06/2010 ore 13:26 @lostatodellamusica

    bellissima intervista, divertentissima!
    questa anche non è male

    http://notiziesullostatodellamusica.blogspot.com/2009/10/dente-questo-sconosciuto.html

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

Com'è Brunori Sa, il nuovo programma di Dario Brunori su Rai 3