Crookers - via Chat, 12-04-2010 Intervista

19/04/2010 di

Una chat tutto d'un fiato con Phra dei Crookers, dj/producer che un tempo suonava hip house nei preserata in provincia di Verbania e che nel giro di cinque anni è entrato nell'hall of fame dei super eroi della musica dance mondiale (come racconta il docu-film di prossima uscita "Electro Wars" che li mescola a personaggi come A Trak, dj Premiere, LMFAO, Ninja Sonic, Steve Aoki, Switch o Justice). Potenti sia per il suono jumpstyle che si portano dietro, per i remix imponenti o per il contratto con la Universal ammerecana, ma anche perché Converse/FootLocker usa un loro live set come spot tv. Per tanti motivi i Crookers sono un luogo comune, una quasi-leggenda figlia di questi tempi. Ma (tranne che a Milano) in Italia e soprattutto a Mergozzo quasi non si conoscono.



Partiamo da una parola a caso: leggenda. Pesa anche solo a scriverla.
Leggenda è pesantissima ma basta togliergli una 'g' e diventa più leggera. Leggenda riguardo cosa?

Tipo l'essere leggende.
E chi lo sa che si prova ad essere leggende.

Leggende della musica dance italiana degli anni 00 per esempio...
Non ho idea di cosa si provi perchè non mi sento assolutamente una leggenda, quindi faccio fatica ad immaginarmelo.

Ok. Proviamo invece a vedere qualche leggenda metropolitana...
Vai.

Will I Am vi invita agli Abbey Road, state insieme una settimana, fate musica, pezzo mai uscito, e poi nel disco dei Black Eyed Peas vi scopiazza cassa e suoni nelle sue canzoni. Quanto è metropolitana?
Premetto che no so cosa siano gli Abbey Road, ma la mia memoria fa schifo. Siamo stati in uno studio molto grosso, a Londra con i Black Eyed Peas, loro stavano cercando beat noi abbiamo fatto un paio di tracce, una probabilmente uscirà tra un po'. Poi sono uscite delle tracce dei BEP con dei riferimenti al nostro suono, ma comunque noi non la vediamo come una baitata totale (baitare=copiare, NdR), anche perché Will ci ha sempre spinto e tutt'ora ci spinge molto, ha sempre detto nelle interviste di aver preso spunto da noi e Boys Noize per l'album di BEP.

E' lui che ha consigliato a Bono di scegliere voi per un remix no?
Certo, ed è lui che comunque ha già fatto due tracce con noi praticamente a scambio. Voglio dire: non è una cosa di tutti i giorni poter lavorare così easy con gente del suo livello.

E no infatti...
E' una leggenda che va vista come una leggenda d'amore, e non con malizia...

Bello. Te lo ricordi il periodo in cui remixavate "Salmon Dance" dei Chemical Brothers?
Si come fosse oggi.

Non hai detto che c'hai una memoria di merda?
Si, ma ho dei riferimenti, stavo in una piccolissima casa a Mergozzo, con la mia ragazza, era da 3 settimane che vivevamo insieme e mi ricordo la felicità nel lavorare a un remix così importante con uno studio praticamente inesistente, fino a tarda notte. Nella stessa stanza c'erano armadio, camera da letto e sala da pranzo, la cucina nell'altra stanza, molto piccola. La prima capanna per i due cuori.

Sei un cazzo di romanticone o sbaglio?
No, sono una bestia regolarmente, orso grizzly, inizio anche a somigliarci a un orso.

In quella capannetta Bot dov'era?
Bot era a Milano con i suoi genitori.

Volevo capire se già all'epoca percepivate la potenza di quello stava per succedervi...
No assolutamente no, ma da un lato sapevamo che era una cosa grossa, tanto che avevamo fatto 7 versioni.

Bueno. Ma quindi lavorate separatamente?
Si lavoriamo ai pezzi separatamente, quando ci serve fare molto materiale scambiamo sessioni via internet.

Introduco una nuova keyword: spessore. Cosa secondo te rende di spessore il suono dei Crookers?
I compressori.

Ma si tratta di compressori 'umani'?
Si, cioè umanamente accessibili...

Quindi tutto gira attorno alla cassa e ai compressori…
Tutto gira intorno al suono che hai in testa e alla capacità di trasporlo in realtà.

A livello di spessore intellettuale il nuovo disco è la sintesi degli anni e dei giri per mezzo mondo. Non sarebbe stato uguale stando fissi in Italia, nonostante l'extraterritorialità del web...
Non sarebbe stato uguale perchè molti featuring vengono dal fatto di aver conosciuto le persone faccia a faccia e aver condiviso momenti con loro.

Quindi amici veri praticamente...
Si si, amici veri. La potenzialità del web è incredibile però per poter iniziare collaborazioni.

Qual è il posto in cui avete suonato che vi ha scioccato più di tutti gli altri?
In Italia, la serata dei Magazzini Generali. E' stata molto intensa, mi è rimasta impressa nella retina e nel cervello. Sempre in Italia, ogni dannato secret show party che facciamo in cima alla mia montagna è degno di nota. Ma lì a volte suono da solo e nessuno lo sa, solo 40 persone ammesse. La verità è che io ricordo con piacere anche quando suonavo al Jam a Romagnano Sesia per 3 ore set house e rap in apertura.

Perchè è dal rap che è cominciato tutto...
Io ho iniziato con il rap per poi passare a quel monte di generi che servono a un ragazzo che vuole fare il produttore di rap, funk jazz, musica melodica, bossa nova, etc. Qualsiasi cosa da campionare. Poi ho iniziato a suonare lounge in un club, electro bossa, sempre in quel club ho iniziato a mischiare 2 step, house con le colonne sonore di film, musica brasiliana e vecchi musical. Era divertente. Da lì la mia convinzione che non sia importante avere un genere unico ma un gusto decente.

Chiaro. Al di là di tutto, background e anni di set in pre-serata, non sentite di aver avuto anche una gran bella dose di culo?
Diciamo che abbiamo avuto una dose di culo, una di bravura, una di passione (tanta passione) e una di intenso coinvolgimento emotivo riguardo quello che volevamo fare.

Da anni avete un fiume di date. All'inizio per quanto era incredibile come cosa sembrava fossero inventate per creare hype...
Gran parte all'inizio erano date promozionali, ma inventate mai. Abbiamo sempre fatto show. Comunque sono più incredibili adesso che prima.

Negli anni novanta ti piaceva la musica dance?
Negli anni 90 mi piaceva "Sei come la mia moto" o era prima?

"Put your hands on me" è un po' uno sguardo da una nuova angolazione a quel vecchio periodo…
Sai che non facciamo distinzione tra vecchio e nuovo, nel senso parlare di vecchio sarebbe un po' riduttivo dato che abbiamo un folder di nuovi beats e remix fatti e finiti che suonano esattamente come quello che tu intendi per vecchio. L'album è solo "diverso". Facciamo musica senza ragionarci troppo, deve solo suonarci bene.

Anche un pò un tutt'uno, cioè tanta roba messa assieme...
Ed è ok, si, le influenze messe insieme e mischiate ma senza star lì a farci venire il mal di testa...

O meglio sembra che abbiate disegnato la linea dance che unisce diversi generi musicali, dalla dancehall al rap alla house al dubstep...
Grazie al signore ci dicono che qualunque cosa facciamo, pure il rock, suona con un tocco nostro, credo sia importante per essere riconoscibili come produttori.

Ovviamente. Al tuo paesotto cosa pensano della musica dei Crookers?
Non mi conoscono, e non conosco Crookers credo. Oggi un mio amico che ho visto ieri sera dopo anni mi ha mandato questo sms: "il cd stupendo, cazzo mi son rotto i timpani bentornato a Verbania". Mi ha fatto piacere, è difficile farsi voler bene dove si vive.

Pensavo t'avesse mandato affanculo perchè non ti fai vedere da anni...
No, no l'ho visto ieri sera per caso dopo tempo e tempo e gli ho detto che sono in giro con un gruppo e ci chiamiamo Crookers.

Quanto tempo hai vissuto a Milano?
Ho vissuto a Milano per un paio di anni ma facevo spesso avanti e indietro perché 1) d'estate la città è invivibile, 2) dopo un po' volevo la calma del lago, 3) non trovavo molto di interessante a Milano e l'affitto costava comunque troppo rispetto al lago.

Ora però un pò di soldi veri girano immagino...
Non so cosa siano i soldi veri, ho sempre e solamente avuto a che fare con quelli del monopoli.

Questa però è ironia...
No, non sono nè ricco né straricco e nemmeno mi sono arricchito. Diciamo che sto molto bene sapendo che pago l'affitto, i dischi e il cibo con i soldi guadagnati con un duro lavoro che però non era capito fino a poco tempo fa nemmeno dai miei genitori. E' difficile spiegare a un dentista e a una maestra che un giorno sarei riuscito a vivere autonomamente grazie alla musica, già quella soddisfazione ripaga tutto. Sono un ragazzo parecchio con i piedi per terra e vivo di niente, mi serve davvero poco per vivere.

Senti questa frase: "In sostanza non ho provato a fare nessuna hit, non ho prodotto il mio disco del cazzo in uno studio da milioni di dollari, l'ho fatto in cantina, da solo e vado a presentarlo dove non dovrei centrare una sega! Non faccio retorica antimarketing. Vado e torno allo stesso modo, predicando il chaos. Non mi curo di piacere e ho la possibilità di iniettare virus nei canali tradizionali". 1. la pensi più o meno uguale? 2. secondo te chi è?
1)La penso come lui sul fatto di far dischi in cantina, predicare il chaos booh. Che me ne frega a me di predicare chaos? 2) non saprei di chi è.

E' Bob Rifo.
Bene, bella Bob.

Già che i giornalisti veri non riescono a non associare il nome Bloody Beetroots e Crookers, che rapporto c'è tra voi?
Quando ci vediamo son gran bacioni. Diciamo che ci fu un periodo in cui mi sembrava potesse nascere un bel connubio artistico poi di botto Bob ha preso giustamente la sua strada, ha cambiato molte cose nella sua visione dei Beetroots e si è un po' staccato artisticamente da noi.

Se prendi "Romborama" e "Tons of Friends" ci vedi qualcosa di simile?
Assolutamente no.

Possiamo dire definitivamente che ormai non ha più senso associare Bloody Beetroots a Crookers?
Diciamo che ha senso se associ due nomi di ragazzi normali che di botto per capacità se ne vanno in giro a suonare per il mondo la propria musica. Ma non a livello musicale ne di immagine.

Qual è il pezzo di "Tons Of Friends" che ti piace suonare di più?
"Royal t".

Pensa se avessi seguito la via dell'hip hop in Italia, oggi molto probabilmente saresti costretto a lavorare al supermarket per pagare il fitto...
Il mio amico Bombaman vive in Canada, ha famiglia con una bellissima bambina, vive in una minicasa, produce dubstep e lavora in un supermercato per pagare la sua vita. Rispetto perchè è la persona più felice del mondo.

Cosa fai stasera?
Vado a correre. Dalle 7 alle 8, come quasi ogni lunedi.

Palestra o lungo-lago?
In montagna.

Figo.
Si è molto bello. A un certo punto si apre un panorama incredibile ed oggi è soleggiato quindi bellissimo.

Per dimagrire, per meditare o per ascoltare musica?
Per scaricare le ore al computer e per prepararmi a stare in aereo ancora molte ore questa settimana.

State per andare in Francia no?
Si, dopodomani.

La patria dell'ED Banger.
Si, anche. Per me è la patria dei Cassius, li ho sempre stimati troppo. Anche Busy P non scherza però.

Avete fatto la versione francese del pezzo con Fibra e Dargen?
Stiamo lavorandoci, vedremo cosa uscirà.

Secondo te qual è la 'scena' che vi segue maggiormente ?
Non ne ho idea.

Avrai un'immagine generale del pubblico che vi segue, a livello di immaginario, vestiario, tutto...
Mi piacerebbe essere seguito dalla scena della "gente presa bene". Vorrei che esistesse una scena, di gente presa bene, spensierata e allegra. Mi auguro che i ragazzini crescano così.

Stai per fare una chiusura "peace, love, unity and havin fun" alla Afrika Bambaataa...
Diciamo peace love and havin fun allora, ma soprattutto love, love love music and fun. Anzi: love, pasta, love, shower, love, cioccolato e love.

E le groupies?
E la mia fidanzata, che mi basta.

Commenti (2)

Carica commenti più vecchi
  • Wolly 20/04/2010 ore 10:17 @lello128

    Massimo Rispetto!

  • Dama Rama 21/04/2010 ore 10:03 @damarama

    Yo brooota! Dance u u u ![:

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati