Folkabbestia - via email, 25-03-2001 Intervista

25/03/2001 di

L'intervista si è svolta per email e le risposte ce le ha date Lorenzo Mannarini, detto Nardino Gambone, voce e chitarra dei baresi Folkabbestia.



ci spiegate il titolo del vostro CD? cioè al di là dell'errore: chi è Rita? chi è Rosa?
Rosa è un fiore, forse lo è anche Rita. È un messagggio d'amore un po' sgrammaticato (tanto lo è anche Rutelli nei suoi messaggi elettorali), ma è sincero e viene dalla gente: una frase d'amore presa dal muro della città di Bari, che assomiglia molto ad una poesia del celebre Totò...

perchè avete deciso di riproporre anche in questo disco "tammuriata a mare nero"?
È stata una scelta del nostro produttore discografico a cui piace molto il nostro primo disco autoprodotto e ci ha chiesto di inserire qualche brano di quello nel nuovo, e noi lo abbiamo accontentato con "tammurriata a mare nero".

in questo disco mi sembra che avete osato parecchio nei testi, non solo per l'ironia, ma soprattutto per le parole che sfidano la musicalità: non è infatti da tutti mettere in canto le scritte del copyright presenti sui CD ("Pirateria"), per non parlare del brano sul Castello Ottagonale. Come nascono questi due episodi?
L'idea di trasformare le scritte del copyright in canzone è venuta all'autrice del testo che è Maria Grazia Abatantuono, cantante del gruppo Ziringaglia, la quale è venuta un giorno a trovarmi e mi ha fatto leggere questo testo che mi è subito piaciuto ed è stato subito musicato. Il castello ottogonale è in realtà Castel del Monte, una delle principali mete turistiche pugliesi, costruito da Federico II di Svevia a forma ottogonale per ancora misteriosi motivi esoterici, da cui la nostra voglia di guarnirlo con un grosso numero di "cannoni ottagonali"!

e la divertente "Stayla Lollo Manna", ha un senso o è una lingua tipo l'inglese di Celentano?
Stayla lollo manna è un antico canto di una tribù lollomannica, che abitava le colline murgiane nel secolo Kalimanni, rinvenuto in una gravina (località Manna) e tradotto da monache benedettine del convento di Santa Manna, nell'anno 1000. A chi ne vuole sapere di più e ha tempo da perdere consiglio di visitare il nostro sito: www.folkabbestia.com.

la Uprfolkrock e' un'etichetta appena nata? e' nata con voi? ha altri gruppi? come vi trovate?
Sì, è nata con noi e con i Lou Dalfin, gruppo storico delle valli occitani piemontesi. Questa etichetta vuole produrre musica di gruppi che hanno un live molto coinvolgente e soprattutto musica che non rientra in quella modaiola di MTV, TMC2, ecc. In questo ci troviamo molto d'accordo e poi è nato subito un feeling con il boss e per il momento andiamo d'amore e d'accordo.

lo sapete che ho trovato 3 brani vostri su Napster? ce li avete messi voi? :-)) a parte gli scherzi, cosa ne pensate di Napster e del fatto che verrà messo a pagamento da Giugno?
Noi no, come dicevano Vianello e la Mondaini, forse qualche fan, o phone, chi lo sa? Napster è una bella cosa, l'arte e la cultura possono e devono essere scambiati liberamente. Per l'industria discografica non è un bel momento, primo perché in genere propone musica di merda a prezzi altissimi, secondo perché il digitale è una bella rogna, penso che non sappiano ancora come affrontare il problema.

ho visto che sul sito della Uprfolkrock vendete il vostro cd. ci sono riscontri? si riesce a vendere un disco di un'etichetta indipendente via internet?
Sinceramente non so come va la vendita su Internet, bisognerebbe chiederlo al nostro produttore. Comunque penso che Internet sia il futuro anche in questo campo.

diteci un po' quando possiamo ascoltarvi, verrete presto nel nord italia a suonare?
Le prossime date nel nord Italia partiranno da giugno, il 9 a Cervia, al cater raduno e poi a Milano il 15 e il 17, e poi... Speriamo di incontrarci in queste occasioni. Un saluto e a presto.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Abbiamo visto in anteprima "Fabrizio De Andrè - Principe Libero"