I PLEBEI Il ragno stanco video

Video collegato all'album

Eterna è la tensione di clavicole, ingranaggi e leve2014 - Cantautoriale, Folk, Alternativo

Vai all'album Vai alla canzone

Descrizione

IL CORTO TESSUTO DA UN RAGNO STANCO

I Plebei sono felici di annunciare l'uscita del cortometraggio, realizzato dall'illustratore ed animatore Andrea Oberosler, basato sul brano “Il Ragno Stanco”, contenuto nell'ultimo album "Eterna è la tensione di clavicole, ingranaggi e leve" uscito nel 2013. Il corto si è piazzato al primo posto del “Pistoia corto film festival" tenutasi a La villa Resort di Montecatini Terme, per la sezione "Cartoon & comics". Il video mostra un'animazione in bianco e nero accompagnata dalle note del fisarmonicista de I Plebei Simon Coppolino (in arte Zibbonio Berretti) e costruita sul testo ideato dalla mente contorta della voce narrante, nonché cantante della band, Vincenzo R. Palombo (in arte Calogero Focaluci). In un primo momento Oberosler, in quanto grande fan de I Plebei, decise di realizzare il cortometraggio per omaggiare la sua band preferita, ma solo successivamente volle sottoporre l'animazione al festival toscano guadagnandosi la vetta del podio. Il Ragno Stanco è una filastrocca composta in quartine all'apparenza banale, ma racchiude in verità un significato più profondo dove un ragno, affamato di conoscenza e mosso da sconsiderata curiosità, si trova a dover superare vari ostacoli all'interno di un cimitero, che rappresenta il mondo dei mortali, facendo i conti con tutti gli aspetti duali delle polarità opposte rappresentate dal gatto bianco e dal gatto nero. I due felini collaborano in eterno senza curarsi di cause ed effetti generati dal loro lavoro, infatti alla fine procureranno la morte al ragno, non per diretta volontà loro, ma per ignoranza del ragno stesso. Questo primo posto, oltre ad essere motivo di vanto per Andrea Oberosler, che è riuscito a dare vita e a concretizzare un racconto destinato a rimanere in una sfera prettamente concettuale, fa certamente onore a I Plebei perché hanno visto magistralmente utilizzata una delle loro opere. Il video è attualmente visionabile su Youtube, sul sito ufficiale de I Plebei www.iplebei.it oppure sulla pagina personale facebook di Andrea Oberosler (in arte O.B.).

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Pannello

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani