Nell'agosto del 2012, tramite una serie di incredibili e rocamboleschi susseguirsi di eventi, Davide Orsi e Marco Smeraldi si incontrano e si forma il primo nucleo degli Ipotonix, provando in un box di fortuna insieme ad Alessandro Sortino, che si era aggiunto insieme a Marco con l'idea di fare inediti e cover di stampo alternative rock, tra i radiohead, coldplay, Jack white e derivati. Nella ricerca del mitico "quarto componente" si accinge in primo luogo Marco Marotta, che aiuterà i tre a registrare dei brani, e con l'ausilio di Guglielmo Scafirimuto si porterà a compimento la prima tappa del progetto, ovvero la prima serata come tribute band dei "radiohead". Da Marzo 2013 si passa agli inediti e ad avere una struttura più stabile. Viene trovato il chitarrista, in sostituzione a Marco Marotta che rimane come spalla nel momento del bisogno, in Giuseppe Taormina, il che ha permesso di registrare l'ep autoprodotto "storie di un mondo a-parte" presentato nell'estate del 2013