Ivan Graziani - Boccacciana testo lyric

TESTO

"Co? sta pioggia e co? sto vento qua dimmi chi al mio convento busser??" "? una povera verginella che che si vuole, si vuole confessare fatela entrare, lasciatela entrare lei si confesser? e fra la carne e la filosofia la scelta giusta sicuro far?" "Padre, Padre ho peccato assai con gli sguardi, i gesti e le parole e il demonio vuole impedirmi ormai di arrivare vergine all?altare ma la mia carne brucia troppo quasi fiamma dell?inferno" Tocca tocca, prima o poi mi tocca dimmi dimmi, se quel giorno pura io sar?. "S? ? vero ho peccato assai soprattutto con gli sguardi e le parole e adesso tu se vuoi l?assoluzione inginocchiati e bacia l?altare il demonio ? sempre in agguato ma nell?inferno lo ricaccer?. Tocca tocca, prima o poi ti tocca tocca tocca, prima o poi ti tocca tocca, uh! Tocca tocca, prima o poi ti tocca e la giustizia del Signore ancora trionfer?. Tocca tocca, prima o poi ti tocca...

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Boccacciana di Ivan Graziani:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Boccacciana si trova nell'album Cicli e tricicli uscito nel 1990 per Carosello Records.

Copertina dell'album Cicli e tricicli, di Ivan Graziani
Copertina dell'album Cicli e tricicli, di Ivan Graziani

---
L'articolo Ivan Graziani - Boccacciana testo lyric di Ivan Graziani è apparso su Rockit.it il 0000-00-00 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia