Ivan Graziani Eri Bella Testo Lyrics

Ivan Graziani / Eri Bella Ascolta su Amazon Music Unlimited (ad) 0:00

Brano

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00

Testo della canzone

Era strana la tua casa, alta come un palazzone si stagliava contro il cielo, dietro un grigio muraglione e un albero gigante, che arrivava al primo piano tutto rosa in primavera, come le dita di una mano. E il nastro della strada, bianco e silenzioso alla luce della luna, diventava luminoso di fosforo e di miele si accendeva nella sera per i nostri appuntamenti gi? al Campo della Fiera e restavamo l? a parlare accanto ai tuoi cancelli e a volte i fari delle auto ti illuminavano i capelli Eri bella, eri bella pi? bella, eri bella eri bella, bella? Ricordo poi tuo padre, poverino sempre curvo sopra i conti dentro quel suo botteghino sempre pronto ad approfittare degli sbagli di qualcuno sempre pronto a non guardare in faccia mai nessuno e se penso un po? a te, cos? sensibile e leale nata in mezzo a quella gente, io ci sto ancora male. Eri bella, eri bella pi? bella, eri bella eri bella, bella? Vedi non ? stata n? una guerra n? una calamit? a dividere noi due, ma una scuola di citt? sai non c?? una spiegazione e forse mai ce ne sar? quando il vento soffia forte, tutto passa e va. Ma se penso un poco a te, cos? sensibile e leale in mezzo a questo sporco mondo io ci sto ancora male. Eri bella, eri bella pi? bella, eri bella eri bella, bella?

Album che contiene Eri Bella


Vai all'album

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Pannello

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani