Ivan Graziani - Fango testo lyric

TESTO

Lui ? immobile, coi nervi tesi come un ragno che sputa il filo dal proprio addome. Ha ventun?anni ? gi? assassino vibra piano un filo d?acciaio su quel balcone. La casa ? buia e ha due finestre una guarda la strada, l?altra il vicolo dei rifiuti non ? terra da coltivare. Fango, met? della vita fango un fiore cresciuto male bisogna strapparlo via. Scappa, l?avventura ? finita, scappa magari potessi farlo, ho voglia di riposare A porte chiuse gli avevano detto "E' un giochetto bisogna solo spaventarlo un po' e le informazioni e quelle s? che contano tu gliele fai sputare e poi me le vieni a riferire a me che ti ho tolto dalla strada" Fango, met? della vita fango un fiore cresciuto male bisogna strapparlo via falso, era tutto falso mi viene da vomitare io ho ucciso un uomo. E' solo un colpo ed ? finita poi un salto di dieci metri sull?asfalto e come in sogno, lentamente si avvicina l?uomo col cappello a quadrettini la ruota gira con le seggioline appese gi? alla festa del paese la piet? ha preso il volo prego, prego circolare... Fango met? della vita fango un fiore cresciuto male bisogna strapparlo via fango sulle ginocchia fango, dentro le ossa fango perfino dentro al cervello...

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Fango di Ivan Graziani:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Fango si trova nell'album Pigro uscito nel 1977 per Numero Uno.

Copertina dell'album Pigro, di Ivan Graziani
Copertina dell'album Pigro, di Ivan Graziani

---
L'articolo Ivan Graziani - Fango testo lyric di Ivan Graziani è apparso su Rockit.it il 0000-00-00 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia