Ivan Graziani - Psychedelico testo lyric

TESTO

Eccomi qui, figlio di un po' per uno di nuovo qui per cavalcarti ancora il cuoio nero e le corna in vetroresina il mio lavoro sei tu "il toro" E? tempo ormai di domarti mostro stare seduti sulla bocca del vulcano e mentre tu mi scuoti e mi risbatti con la mia mente volo. Elena compare in un volo di rondini rosa sul caffettano blu mi abbraccia forte e gli orecchini tintinnano sapessi quante volte mi ha salvato dall? LSD. Ti prego non volare, non da quel balcone ? presto, ? ancora troppo presto restiamo qui a sognare un po?. Psychedelico! Psychedelico! La pioggia di marzo che picchia argentina sui tegoli vecchi ? un ricordo di scuola il toro si infuria, inarca la schiena la gente ? muta in attesa nel bar. Riprova! Riprova! Riprova anche tu. Stringi forte le ginocchia, prendi per le corna il toro, non mollarlo pi? Riprova! Riprova! Riprova anche tu finch? non voli in mezzo al blu. Eccomi qui figlio di un po? per uno di nuovo qui per cavalcarti ancora. Eccomi qui figlio di un po? per uno sulle tue corna io mi getter?. Psychedelico! Psychedelico!

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Psychedelico di Ivan Graziani:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Psychedelico si trova nell'album Ivangarage uscito nel 1988 per Carosello Records.

Copertina dell'album Ivangarage, di Ivan Graziani
Copertina dell'album Ivangarage, di Ivan Graziani

---
L'articolo Ivan Graziani - Psychedelico testo lyric di Ivan Graziani è apparso su Rockit.it il 0000-00-00 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia