Ivano Fossati - Chi guarda Genova testo lyric

TESTO

Chi guarda Genova sappia che Genova
si vede solo dal mare
quindi non stia lì ad aspettare
di vedere qualcosa di meglio, qualcosa di più.
di quei gerani che la gioventù
fa ancora crescere nelle strade.

Un porto di guerra senza nessun soldato
senza che il conflitto sia mai stato dichiarato
un luogo di avvocati con i loro mobili da collezione
e di commesse che gli avvocati alla sera accompagnano alla stazione
commesse senza parola e senza restituzione.

E giù alberghi della posta
e ritorni senza eleganza e senza sosta
restiamo volentieri ad aspettare
che la nostra casa stessa riprenda il mare
e non dovremmo sbagliare
non ci dovremmo sbagliare.

Senza un amore grande
che debba ritornare
uno di quelli che si aspettano
per poi rinunciare.

Bella signra che mi lusinghi
citando a memoria le mie canzoni
il tuo divano è troppo stretto
perché io mi faccia delle illusioni.

Abbiamo tutti un cuore arido
ed un orecchio al traffico
restiamo volentieri ad aspettare
che la nostra casa stessa riprenda il mare
non ci possiamo sbagliare
non ci possiamo sbagliare
sono gerani e non parole d'amore.

Questo lo so.

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Chi guarda Genova di Ivano Fossati:

Questo brano è stato inserito in alcune playlist dagli utenti di Rockit:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Chi guarda Genova si trova nell'album La pianta del tè uscito nel 1987 per CBS Records.

Copertina dell'album La pianta del tè, di Ivano Fossati
Copertina dell'album La pianta del tè, di Ivano Fossati

---
L'articolo Ivano Fossati - Chi guarda Genova testo lyric di Ivano Fossati è apparso su Rockit.it il 2020-05-19 19:12:37

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia