Sound anti-statico e meccanico con una lirica isterica attraversata da una chitarra al vetriolo, visioni ciniche, no politically correct, traspaiono dalle frasi ora urlate ora sussurrate da Flavia. La plasticità di innesti elettronici, rende il sound dei jsk, un’interessante miscela fra analogico e digitale. Le performance live sprigionano energia elettrostatica…....sono “totali” e...

Pagina gestita da