Joe Batta è un cantautore che si ispira a tutto, meno che il cantautorato.

A dire la verità, non c'è molto di cui parlare. Mi piace il rock e quando ho iniziato a suonare la chitarra, ho subito preso a scrivere canzoni. Le prime erano in inglese, poi sono passato all'italiano. Ne ho messe insieme un po' e le ho registrate solo chitarra e voce. In assenza di altri termini, mi sono definito un cantautore, anche se non è quella la mia vera natura. Ho portato un po' in giro le mie canzoni e sono piaciute abbastanza. Quindi ho deciso di arrangiarle e adesso ho un gruppo, i Jeko, con cui sto registrando un EP non ancora edito. E il resto deve ancora venire.