Jovanotti Sai qual è il problema Testo Lyrics

Jovanotti Sai qual è il problema Testo Lyrics

band
Rap, Ritmi 

Cortona (AR), Toscana

Testo della canzone

Sai qual è il problema che poi non è un problema che quando io sto bene non c'è niente che io tema e so per esperienza qui la
rappo e qui lo scrivo com'è difficile fermarsi e dire preservativo aspettami piccina un minuto solamente è facile che l'animale l'abbia
vinta sulla mente ma devo tener duro e lottare con ardore un tempo erano piattole adesso si muore è dura ma è possibile anche per noi che
lo facciamo perché fare l'amore è ancora il massimo che abbiamo adeguarsi ai nuovi metodi per vivere 100 anni cancellando tradizioni e
miti vivi da millenni inserendo un terzo incomodo di gomma puzzolente per amore di se stessi e per rispetto della gente un ragazzo è spesso
teso a pensare solo a se stesso specialmente se gli capita una storia di sesso ma le cose stan cambiando è ancora lungo il cammino è la festa
nazionale con la data del vaccino e della sua grande scoperta è ancora lontana sia per chi va con la santa che per chi va con la puttana c'è chi
dice che è un flagello una pena da scontare una mossa della chiesa che non vuol farci scopare una piaga che punisce solamente i peggiori che
con quello che combinano forse è meglio farli fuori e ci pensa allora lui, il nostro virus giustiziere che colpisce chi non sa come far uso del
sedere e questo pregiudizio contribuisce a fondo a far si che il bastardo vada in giro per il mondo a far si che il bastardo vada in giro per la terra
a seminare morte come fa solo la guerra la chiesa dal suo canto ci da il suo contributo perché il virus dell'AIDS si trasmetta indisturbato ancora
che condanna la contraccezione e giù con gli anatemi contro la nazione io penso che l'amore sia tutto nella vita e sono fortunati quelli che han
la fidanzata e si amano da pazzi e faranno 100 figli e nella loro storia non avranno mai sbadigli però purtroppo oggi non è sempre Natale e a
volte ti succede che le storie vanno male e allora si va in giro e si hanno delle storie e capita che a volte si finisce a fare l'amore anche senza
coronare con il sentimento puro e allora se c'è il sesso almeno fa che sia sicuro e non pensare che riguardi solamente certa gente riguarda tutti
noi sintonizza la tua mente son sicuro che Dio c'è non si spiegherebbe il vento ma però sono anche certo che arriva il momento che noi povere
creature dobbiam darci una mossa se vogliamo ritardare il nostro sonno nella fossa perché Dio c'ha dato il via poi ha detto vai figliolo adesso la
tua storia te la tiri su da solo con gli ostacoli del caso certi giorni ed altri meno che rannuvolano il cielo che non sia troppo sereno per esempio
prendi l'AIDS, al di là di tutti i morti ha portato tutti noi poveri cristi ai ferri corti e la mia generazione è cresciuta sessualmente con lo spettro
del bacillo sempre intorno alla sua mente deve dire a tutti quanti oh ragazzi state attenti fatelo quanto volete ma siate previdenti magic
Johnson lui è un mito uno sceso dalla luna ma di fronte a questo mal non ti serve la fortuna Freddie Mercury che voce anche lui finito male per
capire come viaggia fatti un giro in ospedale questo virus è un bastardo ma non deve aver la meglio guarda bene dove vai apri gli occhi resta
sveglio la mia generazione e quella di altra gente all'idea di questo rischio sintonizza la sua mente io nel mio piccolino qui la rappo e qui la
scrivo quando non conosco a fondo metto su il preservativo



Album che contiene Sai qual è il problema


Vai all'album

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    aggiungi ai tuoi preferiti