Jury (Voce, Musicista, Produttore)

Jury Magliolo in arte semplicemente Jury inizia a suonare la chitarra all’età di sei anni e comincia ad esibirsi giovanissimo dal vivo nei locali come frontman di vari gruppi, concentrandosi poi sulla carriera solista; nel mentre perfeziona anche la voce, il piano ed il basso, lavorando in uno studio di registrazione come arrangiatore. Nel 2009 si classifica terzo a XFactor (seconda edizione, team capitanato da Simona Ventura), esperienza che lo lancia a livello nazionale: sull’onda del successo esce l’ep “Mi fai spaccare il mondo” per Sony, successivamente il cantautore bresciano intraprende un’intensa attività live in tutta Italia; apre inoltre i concerti di Alicia Keys, Joss Stone e della Dave Mattews Band e si esibisce a “Concerto per Viareggio” al fianco di artisti del calibro di Sting, Zucchero e Jeff Beck. In piazza Duomo a Brescia duetta col grande chitarrista americano Robben Ford, cantando e suonando la chitarra acustica. E’ un segno del destino: nel 2010, infatti, vola a Minneapolis, dove registra alcune canzoni con Tommy Barbarella e altri tre musicisti della band di Prince.
Nel 2011 pubblica il singolo “Acrobati” con Universal e si esibisce ancora come supporter per i Jamiroquai, uno dei gruppi che lo hanno maggiormente ispirato. Nel 2013 il singolo “La pelle di Sophie” con Carosello: questa volta si esibisce come supporter per John Legend e sul palco dell’Alcatraz sold-out anche prima di Selena Gomez. Nell’estate continua a calcare importanti palchi con “Jury Acoustic Solo”, anche in occasione delle aperture dei concerti di Caro Emerald, Lisa Stansfield, Malika Ayane. Nel novembre 2014 torna negli USA per alcuni show nei locali di New York come cantante e bassista, insieme a Matteo Breoni (batteria e voce) e Carlo Poddighe (chitarra e voce) nel “The Matt Project feat. Jury”, uno fra tutti lo storico locale The Bitter End, dove la band presenta pezzi originali e cover soul/funk/rock in lingua inglese; seguiranno altri tre minitour a New York, rispettivamente a marzo e settembre 2015 e nel settembre 2016. Nel mentre comincia a lavorare a “Emerald Lullabies”, il suo disco “libero”.