HIP HOP FRATELLANZA

Germania ,Lemgo (Dusserdolf) ,anno 2000.“E’ qui che nacque tutto”Queste sono le parole che vi direbbe Kaos Wacko, MC pugliese classe 1983, alla domanda:“Dove nasce la tua passione per la musica Rap?”Ma cerchiamo di essere piu chiari.Jacopo Babbo all’età di 17 anni decide di partire per lavoro in Germania.Questa sua “esperienza di vita” lo porta a conoscere una nuova cultura,un nuovo modo di pensare e anche dei nuovi generi musicali tra cui quello che lo affascinerà di più, ovvero il rap.Una volta ritornato nel suo paese natio, Castellana Grotte (BA), Jacopo decide di dare una vera e propria identità a quella che era diventata una passione.Più passa il tempo e più si circonda di gente che come lui ha tanta voglia di provarci.Nascono i primi testi,la prime rime e con esse la consapevolezza di aver trovato una vera e propria valvola di sfogo a quelli che sono i suoi pensieri, le paure, le insicurezze, la gioia, le avventure..ogni singola emozione viene riportata su un foglio.Ora ci sono tutti i tasselli per creare qualcosa di concreto.Gli LDP.Gli LDP ,sigla che sta per Libertà Di Parola, sono la primissima esperienza musicale.Le influenze sono molteplici e la band spazia tra vari generi come il rap, il nu metal ed il cross over.Dopo ben 7 anni di gavetta che comprende concorsi a livello nazionale,l’uscita di una demo e svariate esibizioni dal vivo,la band si scioglie, ma questo non demoralizza Jacopo, anzi, in lui nasce la voglia di voler portare avanti il progetto iniziato con gli LDP, ma questa volta da solista e con il nome di Kaos Wacko.L’umore è quello giusto e c’è la voglia di crescere anche a livello di produzioni.Ci sono i primi investimenti ed in meno di un anno oltre alle buone intenzioni ci sono anche uno studio ed una strumentazione che permettono a KaosWacko di presentare al pubblico un prodotto di tutto rispetto.A lui si affianca Piergiuseppe Magnifici alias Probo Style come beatmaker.Adesso oltre ai testi che presentano un mix d’ilarità e serietà, tematiche scottanti e vita di tutti i giorni ed uno studio si aggiunge l’esperienza musicale di Probo.Queste componenti danno come risultato uno stile del tutto nuovo nella scena ormai satura del rap italiano tant’è che la gente ,nel bene o nel male, comincia ad accorgersi delle potenzialità di K.Wacko.Le soddisfazioni non tardano ad arrivare ed ecco le prime collaborazioni ,in particolare con Massimiliano Cellammaro in arte Tormento (Sottotono) e Riccardo Spagnolo in arte Tecà (Pooglia Tribè), suoi mentori nell’ambito artistico e grandi amici.Non sono da trascurare le esibizioni live, uno dei punti di forza di KaosWacko.Chi ne ha visto almeno uno sà di cosa parlo.“Qualsiasi cosa fai ci devi credere” KaosWackoEsperienze di rilievo:
- RoxyBar “Miti della musica” 2006 concorso
- MTV “Operazione Sound Wave” 2007 concorso
- GustoDopa 2011 spalla in un pezzo con Tormento- “Decabaret” album di 11 pezzi interamente autoprodotto e con collaborazioni di artisti della scena rap italiana- Orecchiette Spray 2012 esibizione live
- Reset Jam 2012 esibizione live
- 2013 SkunkyFunky Team di Tormento aka Yoshi