La sua musica è definita da influenze Rnb prima d’esser fusa con attuali groove sottolineando passione, amore e diversità.

Antonio Caputo è nato nel 1994 con una passione innata per la musica e la completa libertà d’espressione. Comincia a suonare il piano e scrive la sua prima canzone da piccolissimo. Nel 2008 familiarizza con il palco ed il pubblico grazie a diverse esperienze di viaggio che lo portano ad annullare i limiti ed i preconcetti ‘standard’ dati dalla società.
Dopo diverse performance in Italia ed alcune approvazioni, decide di unire tutte le sue idee in un solo concept che da vita a “Kaput Blue”. “Kaput” in Tedesco ‘rompere’ e dare un significato completamente nuovo a “Blue”, in cui ognuno può rivedersi dando la propria personale interpretazione al termine stesso.
La sua musica è piena di influenze Rnb e Pop e le sue parole hanno amore senza freni ed amore per le differenze.
Il 14 Marzo 2018 esce “LIU”, primo brano scritto e cantato sotto nome “Kaput Blue” con Uponcue. Esso anticipa l’uscita del primo EP “FAR” il 27 Aprile 2018. A sole due settimane dal rilascio del videoclip ufficiale, esso totalizza oltre 30.000 views su YouTube. Convince moltissime radio italiane fino a raggiungere passaggi in radio di tutta Italia quali Radio Norba, Radio Gamma, Radio Selene con relative interviste e spazi nel palinsesto. Nella prima settimana di Luglio 2018, raggiunge la 40esima posizione nella classifica italiana di musica indipendente MEI accanto ad artisti quali Ghemon, Negrita, Boomdabash scalandola fino alla posizione 32esima.
A Settembre 2018 viene selezionato dal team Sony/ATV per partecipare al “Songwriting Camp” organizzato per l’appunto da Sony/ATV e Puglia Sounds uscendone vincitore.
Il 6 Ottobre 2018 si esibisce, con un live dedicato, all’edizione 2018 del Reset Festival a Torino.