Kardia - La Tempesta testo lyric

15/11/2014 - 14:43 Scritto da Kardia Kardia 4

TESTO

Cos’è successo intorno a noi?
non so perché ma ho freddo e improvvisamente
sono un animale in gabbia.
Convinto che un mezzo bicchiere ne vuoto ne pieno sia un carcere d’oro,
sospetto che non ci sia cura per masturbazione e paura.
Sarebbe complicato spiegarti una nostalgia diversa, senza fine.
(sarebbe) Inutile, scomodo.
Muti come l’attesa di una distruzione
che non conosce ambiguità ne sconti,
noi siamo convinti che un mezzo bicchiere
ne vuoto ne pieno sia un carcere d’oro;
sconvolti che non ci sia cura per masturbazione e paura.
Sarebbe complicato spiegarti una nostalgia diversa senza fine.
(sarebbe) Inutile, scomodo.
La guerra è persa ormai, Roma affonda e poi
nonostante i tuoi baci al gusto di oppio e popoli,
la tempesta ormai è qui.
Non ci resterà che fingerci colpevoli.

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano La Tempesta di Kardia:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone La Tempesta si trova nell'album NO uscito nel 2011 per Killerpool records, Goodfellas.

Copertina dell'album NO, di Kardia
Copertina dell'album NO, di Kardia

---
L'articolo Kardia - La Tempesta testo lyric di Kardia è apparso su Rockit.it il 2014-11-15 14:43:57

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO