I Konopka non nascono nell'inverno del 2004, incontrandosi tutt'altro che sui banchi di scuola. Il chitarrista e cantante Gabriele(Lunigiana, 1986) proviene da solide esperienze termodinamiche, e tra i suoi interessi principali ci sono la briscola e il revisionismo storico. La bassista Simona(Montaperti, 1986) è , lo dice la parola stessa, una femmina, ma riesce ad andare a tempo e a rendersi utile; ama il volontariato, è timida, non ha fatto il servizio di leva, incapace di sollevare il mondo. Il batterista Niccolò(Rotterdam,1986), in grado di spaziare dal funky all'imperialismo, non è stato invitato e scrive poesie brevi. I Konopka suonano soprattutto brani strumentali in cui emergono svariate influenze (suina,A,B,aviaria,disturbo del marinaio, spagnola) e con cui si cimentano nella rara arte giapponese del sushitare emozioni. C'è solo un modo per sapere se ci riescono: chiedere a Frau (Tel. 0159 6966600).