I Kassonetti (traduzione dallo sloveno) rappresentano l'altra faccia della globalizzazione, del consumismo ad ogni costo, dello spreco sistematico delle risorse. Dei grandi cassoni dentro i quali ritrovare tutti i tuoi vecchi tesori: la sedia mezza tarlata o il divano usato, musiche dal suono antico o le lingue dimenticate del mondo. I Kosovni Odpadki vengono dal Friuli, al confine orientale d'Italia, ma il loro legame linguistico e di sangue li porta dai Balcani all'Argentina, dalla Bolivia al Medio Oriente. I "Kassonetti" sono e suonano la loro città: Gorizia, città tagliata da una frontie…