I KRIYA nascono a Novembre del 2007, e sono il frutto di una selezione durata cinque anni. Un laboratorio artistico, un'open project che ha visto confrontarsi in sala prove e sul palco diversi musicisti della scena romana, dai più sconosciuti e talentuosi a molti già affermati, compresi turnisti e professionisti del settore. Un progetto nato dall'iniziativa di Emiliano Guiducci, poli strumentista e compositore che dopo anni di esperienze, sia in studio che sui palchi più importanti della capitale (Cube, Stazione birra, Alpheus, Totem Village e Locanda Blues) decide di mettersi in gioco in prima persona e di iniziare un percorso che lo porterà alla formazione di una sua band; dopo anni di sperimentazione infatti la formazione si cristallizza nell'attuale Line-up con Emiliano (basso e voce solista) Fabio Pellegrini (chitarra e cori) e Daniele Zangara (batteria, percussioni e cori). Il periodo che precede la nascita ufficiale della band vede la pubblicazione di un cd singolo (Sovraccarico) ed il raggiugimento di importanti traguardi come le semifinali nazionali di Rock targato Italia, nel frattempo radio e tv locali accendono microfoni e riflettori su un esperimento musicale che, giorno dopo giorno, assume un carattere sempre più deciso. Nei primi mesi del 2008, dopo aver tirato le somme di anni di sperimentazione ed essersi codificati ufficialmente con un nome ed un logo, i KRIYA danno il via ad un progetto discografico ambizioso che li porterà in seguito a prendere accordi con un'importante realtà discografica che, nei prossimi mesi, pubblicherà un EP con il titolo "Giardini zen parte II". "Giardini zen" è infatti un progetto suddiviso in due parti, 12 canzoni sei delle (Giardini zen parte 1) quali sono tuttora disponibili in free download sul sito della band www.kriyarock.com . Il disco è accompagnato inoltre dalla pubblicazione di due videoclip, uno per ogni singola parte del disco, Sovraccarico, girato e diretto dagli stessi membri della band, e Stella prodotto e realizzato dalla ParLo films. In un anno di attività la band si è esibita 12 volte in locali molto conosciuti della capitale tra cui Il Villaggio Globale e la Locanda Blues.