Biography Kshatriya was found in 1997 in Pozzallo, a small town of the Southern Sicilian Coast with the purpose of spreading out a personal and unique vision of music. In 1998 the founder Massimo Sapienza leaves the island to enrole at the University of Music in Bologna looking for musicians to join his band named after the Indian Caste of the Truth Guardians. In 2002 the decisive encounter with Marco Zichitella, he soon joins the band as singer and keyboards player as well as composer. In 2003 Kshatriya takes part to the Emergenza Rock Festival presenting their first progressive rock work called “The Inner Journey”, the band enters into the final of the competition and performes at the Arena Parco Nord in Bologna. After that the band is engaged in a tour throughout the main Sicilian cities. Back in Bologna the band plays live in many venues all over Northern Italy. From 2004 until 2006 Kshatriya ventures into extemporaneous live music gigs. In 2007 after a new lineup Nicolasi Luca(bassguitar) and Tancredi Edoardo(drum), Kshatriya turns back to their progressive musical roots and gives birth to their latest work named “The Dream”. Right now the band is in session recording for their third work named “Dodecaphonic”. Gli Kshatriya nascono in un piccolo paese della Sicilia (Pozzallo) nel 1997 con l'intenzione di esibirsi dal vivo proponendo le proprie idee musicali. Il gruppo si esibisce per due anni nonostante i continui cambiamenti di formazione. Il fondatore del gruppo Massimo Sapienza convinto delle proprie idee decide di partire per Bologna nel 1998 per studiare musica e trovare le persone con le quali costituire la casta dei custodi della verità alla quale si rifà il nome del gruppo. Massimo fiducioso continua a comporre musica e testi fino al 2002, anno in cui i quattro elementi si congiungono, dominati da uno spirito di profonda ricerca e sperimentazione. Fondamentale l'incontro con Marco Zichittella, che diventerà il cantante e tastierista del gruppo nonchè compositore. Il viaggio può continuare. Nel gennaio 2003 gli Kshatriya partecipano all'Emergenza Rock Festival, presentando il loro primo lavoro di ispirazione rock progressive, The Inner Journey, contenente la predisposizione alla conoscenza del proprio io, nella riconquista di un sogno perduto. Il concorso li tiene occupati fino a giugno, esibendosi all'Arena Parco Nord di Bologna per la finale regionale. Durante l'estate partono per la Sicilia, suonando nelle tre maggiori località turistiche della regione e come ospiti d'onore per i Motor Bykers grazie soprattutto alla sponsorizzazione della ZiCafè di Marsala. Tornati a Bologna, iniziano una stagione ricca di eventi live, sino al luglio del 2004 con l'esibizione allo Scandellara Rock Festival, che sancirà una tappa fondamentale per la sperimentazione musicale dal vivo, dovuta al cambiamento del batterista. I due anni successivi saranno all'insegna di tale sperimentazione, sino al febbraio del 2006, quando il gruppo trova il batterista adatto per la ripresa del progetto progressive nel 2007 un nuovo cambiamento di lineup, con l'ingresso nella band di Nicolasi Luca al basso che sostituisce Rametta Marco che salutiamo e facciamo tanti auguri per la sua attività di veterinario in Spagna. A completare la famiglia è Tancredi Edoardo alla batteria. E finalmente rieccoci qua con l'uscita del secondo lavoro, The Dream.