Essential Rock

I Lacerba nascono da due costole dei Violetica, band lametina, con attitudini indie-rock, scioltasi nel 2004 dopo un’attività altalenante. Sette anni dopo Crespo (voce/chitarra) e Le Cap (basso), riprendono i contatti e decidono di fondare i Lacerba.
Dopo il primo Ep autoprodotto da Crespo con il titolo “Gocce d’aria”, il 5 ottobre 2011 i Lacerba entrano per la prima volta in sala prove per lavorare al secondo Ep. In attesa di terminare il nuovo lavoro iniziano a presentare i nuovi brani in chiave acustica, aprendo i concerti di Oratio (Catanzaro, 20/11/2011) e Dente (Lamezia Terme, 23/12/2011). Il 7 marzo 2012 esce “La mia offensiva”, il nuovo Ep.

Il nome Lacerba ha origine da un’antico poema scentifico-filosofico dal titolo L’acerba, riduzione del titolo completo “Acerba Etas” (Età Acerba ). L’opera è stata scritta tra il 1326 e il 1327 dal poeta e studioso Cecco d’Ascoli, che fu condannato al rogo dall’inquisizione a causa delle sue idee reazionarie. Quasi sei secoli dopo, nel 1913, il nome venne adottato da una rivista letteraria italiana, che eliminò l’apostrofo diventando così Lacerba. Fu una rivista che ebbe un’importante rilevanza storica in quanto sostenne la nascita del movimento futurista italiano.
Lacerba rivendicava la piena libertà e autonomia dell’arte, l’esaltazione anarchica del genio e del superuomo:

“Chi non riconosce agli uomini di ingegno, agli inseguitori, agli artisti il pieno diritto di contraddirsi da un giorno all’altro, non è degno di guardarti.”
Lacerba (Manifesto 1913)