Techno ed electrohouse reinseriti in un contesto pop.

La Griffe nascono nel gennaio 2014 dalle ceneri dei Controverso. Riccardo Vinciguerra e Daniele Perticaroli decidono infatti di proseguire il cammino musicale con un nuovo progetto modificandolo nei contenuti in base al nuovo percorso sonoro diventato più minimale, sperimentale ed elettronico. Da qui la decisione di strutturarsi principalmente come duo, affiancandosi come collaboratore esterno il Dj/Producer Max Stanzione, già autore del Remix del brano "Non ti girare". Il nuovo percorso porta ad eliminare una chitarra e ad una presenza più equilibrata ma costante dell’elettronica. Vengono totalmente riarrangiati una manciata di brani estratti dai 3 precedenti lavori con i Controverso, i quali comporranno insieme ai nuovi la scaletta dei futuri concerti. Nel 2014 la band sviluppa pertanto la nuova direzione, un restyling totale in base alle nuove sensazioni e sonorità. Prendono così forma una decina di tracce inedite totalmente scritte, suonate e arrangiate dal duo che si occupa anche della produzione. In questo arco di tempo trova posto una collaborazione importante, la partecipazione al film "Di tutti i Colori" di Max Nardari, nel quale i La Griffe rappresentano se stessi suonando un brano inedito totalmente riarrangiato per la pellicola e fortemente voluto dal regista. Il film in uscita nelle sale nell'autunno 2016 rappresenta un grande motivo di soddisfazione per la band, che decide di riarrangiare anche Disco Dance, successivamente presentata al Derby del Cuore 2014 presso lo Stadio Olimpico di Roma di fronte a 40.000 spettatori. Il 22 settembre 2015 pubblicano il loro primo lavoro "Deserto", seguito successivamente da "Altrove". La band si esibisce il 12 dicembre 2015 all'Auditorium Parco della Musica insieme ad Amedeo Minghi eseguendo 2 brani accompagnati dall’Orchestra Internazionale di Roma. A metà 2016 è uscito il nuovo EP dal titolo "Hypno-pop".