Vedi quanto a lungo può correre un confine? Ecco quanto lunga può essere una fine.

La linea del pane prende vita nel settembre 2011, dall'incontro di Marco Citroni e Teo Manzo (già ramingo cantautore) con Kevin
Every. I primi rigidi mesi invernali li vedono rintanati nella loro
sala prove di via Gallarate, a Milano, dove compongono una
decina di brani, in attesa del disgelo. A primavera infatti, iniziano una lunga serie di concerti nei luoghi più o meno noti della città, che li porterà nel settembre 2012 a rientrare nella
programmazione estiva del CarroPonte a Sesto San Giovanni, dopo soli 12 mesi di attività. Nell'inverno dello stesso anno, si
consolida l'amicizia tra Teo Manzo e Roberto Rizzi, già fonico di
professione, bassista dei Guarentigia e fondatore di QB Music. È
col suo patrocinio che, ad ottobre, La linea del pane registra il
suo primo singolo, intitolato “Bisogno di una notte di mezza
estate”, che accompagna il graphic novel “Diego Armando Maradona” (BeccoGiallo, 2012) di Paolo Castaldi, noto fumettista
milanese. Il sodalizio artistico con Paolo Castaldi si consolida a
tal punto da far rientrare La linea del pane nella scelta dell'illustratore per “EP // Volume 1”, ultimo suo lavoro del 2013
che comprende l'illustrazione di alcuni brani della band milanese,
assieme ad altri della Piccola Bottega Baltazar (Premio Musicultura 2011). Proprio per QB Music, La linea del pane decide – nel giugno 2013 – di entrare in studio di registrazione e lavorare al suo primo disco, durante tutta l'imminente estate.