Lamarea - Castelli di Carta testo lyric

28/10/2021 - 12:13 Scritto da Lamarea Lamarea 1

TESTO

Ci son giorni
che perdo a guardare
il tempo che fugge
e scivola il sole
E quando m'accorgo
del tempo che perdo
i castelli di carta no,
non bastano più
Che quando si sogna
si perde il controllo
Libero
di stare a galla
Libero toccando il fondo
Libero
di non tornare più
Libero
di respirare
Libero
in controtempo
Libero
di non cadere più
Non cadere giù
E siamo distratti,
fin troppo distratti
da chi punta il dito ma
non guarda negli occhi
per quanto sia forte
il vento che tira
i castelli di carta no,
non cadono più
che quando si sogna
si perde il controllo
Libero
di stare a galla
Libero toccando il fondo
Libero
di non tornare più
Libero
di respirare
Libero
in controtempo
Libero
di non cadere più

CREDITS

Registrato nel Maggio 2016 Presso gli studi Sonic Revolution di Giordano Bonuccelli Alessandro Domenici: Voce e Cori Lorenzo Mastromei: Chitarra elettrica Lorenzo Benassi: Chitarra elettrica Matteo Mastromei: Batteria Filippo Rocchi: Basso elettrico

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Castelli di Carta di Lamarea:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Castelli di Carta si trova nell'album Oltre uscito nel 2015.

Copertina dell'album Oltre, di Lamarea

---
L'articolo Lamarea - Castelli di Carta testo lyric di Lamarea è apparso su Rockit.it il 2021-10-28 12:13:46

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia