Siamo un trio che ancora crede nei chitarroni distorti, negli assoli, nelle canzoni fatte con 3 accordi, in una sana dieta fatta di palchi e sudore.

La Resistenza nasce Domenica 21 Luglio 2013 per mano del chitarrista Portorecanatese Attilio sabbatini, che ebbe l' idea di proporre a Joele Andreani (batteria) di mettere su una band in occasione del suo compleanno. Joele accetta volentieri questo regalo di compleanno del tutto insolito, mancava solo il bassista. Dirigendosi verso i mercatini di dischi usati Attilio incontra Marco Castellani (basso) riferendogli subito il progetto che stava per nascere; l' intesa fu istantanea e i ragazzi, a proposta del bassista, trovano in 5 minuti quello che sarebbe divenuto il nome di una band dal sound energico, brillante, essenziale: La resistenza. I tre avevano precedentemente suonato una volta, quando nel 2012 Attilio entrò per caso in una sala dell' oratorio di Porto Recanati durante le prove di una band di cui facevano parte Marco e Joele. Improvvisando su alcuni classici del Rock n roll, i tre ragazzi furono stupiti dalla chimica che si era creata tra loro. Cacciato dal resto della band che non ne gradiva la presenza, perciò Attilio promise ai 2 ragazzi che sarebbero tornati a suonare assieme in un progetto ambizioso. Ad agosto 2013 la band iniziò a comporre e provare i propri brani inediti in preparazione della prima esibizione dal vivo del 25 Agosto. Dai primi live la band trovò grande supporto da amici parenti e passanti che si erano fermati ad ascoltare; decidendo poi di provare a incidere una demo esclusivamente con le proprie forze. Dopo una prima raccolta di brani incisi in oratorio a costo 0 nell' ottobre 2013, la band fa tesoro delle esperienze live nei locali della maceratese, per poi incidere di nuovo in oratorio una demo dal titolo “La Res”, appellativo usato dai primi e pochi fan per chiamare il trio portorecanatese. La demo verrà caricata su youtube dal settembre 2014. Tutt' ora la band sta cercando di farsi spazio nei contest della zona, riscontrando un discreto successo, che nella sua modestia rinvigorisce sempre più l' entusiasmo e la voglia di Rock n roll dei 3 ragazzi. Il 16 Gennaio 2015 hanno aperto il live dei Bastard sons of Dioniso all' Altrimenti ci arrabbiamo Music pub di Macerata, aprendo così un anno delle alte prospettive. Nell' Aprile 2015 i ragazzi intraprendono una campagna di crowdfunding su Music Raiser per finanziare il loro primo progetto in studio dal titolo Roccia. La Campagna ottenne successo e a fine Novembre 2015 Roccia fu terminato.