Giacomo Portaro - voce, chitarra Erica Cutuli - voce, chitarra Sergio Russo - basso Salvo Longhitano - batteria

La Sindrome di Stendhal nasce come progetto musicale (e non solo) che mette inizialmente insieme Giacomo ed Erica, due mondi totalmente diversi influenzati da substrati musicali diametralmente opposti ma quasi casualmente convergenti nella volontà di raccontare storie e farlo tramite diverse forme d'arte, inizialmente a loro era aggregato Angelo ma dopo i primi mesi di prove le prime esibizioni sono portate in scena solo da Giacomo ed Erica, rimasti in due, ma ancora convinti nel definirsi un complesso!

Giacomo nasce a Bronte nel 1990 e lì inizia a coltivare la passione per la musica "studiando" da autodidatta come far suonare il meno peggio possibile le 6 corde della chitarra e nel frattempo inizia a scrivere, scrivere, scrivere, nell'attesa di qualcuno con cui condividere il progetto che iniziava a nascere nella sua mente; Erica nasce a Torre Archirafi (Riposto) nel 1992 e in quelle zone inizia a muovere i primi passi nel mondo della musica studiando canto e chitarra e iniziando come solista a deliziare i compaesani accumulando una notevole esperienza ed affinando anche le proprie doti innate.

Nell'ottobre 2011, cercando di conciliare con non poche difficoltà gli impegni universitari, iniziano i pomeriggi passati a "casa Stendhal" nel tentativo di arrangiare pezzi inediti scritti nelle piovose sere d'inverno da Giacomo e pian piano le canzoni iniziano a prendere una forma sempre più definita.

Sempre alla ricerca di nuovi membri da aggiungere al gruppo, con una predilezione per tastiere e basso, nell'attesa di nuovi arrivi iniziano a lavorare come terzetto nel tentativo di mettere insieme un repertorio sufficiente a portare in scena il loro spettacolo con mille idee che, nel frattempo, iniziano a frullare nella mente dei tre stendhalini...intanto al gruppo si avvicinano numerosi altri personaggi che iniziano a dare il loro contributo, per ora solo a livello di idee, come Nicolò Vitale, che si occupa della parte video del progetto e Alessia Marullo, che si impegna nella realizzazione di tele per gli spettacoli.

L'esordio davanti ad una platea avviene il 25 marzo 2012 in quel di Giarre, dove Giacomo ed Erica, visibilmente emozionati, presenta i primi tre pezzi: La Sindrome di Stendhal, Piccolo Mondo Borghese e 29dieci29, sembra l'inizio vero e proprio della carriera musicale del gruppo. I due ragazzi fortemente motivati a continuare continuano a cercare musicisti da aggregare alla formazione fino all'incontro con Sergio, con cui Giacomo aveva già collaborato in altri progetti, e Salvo che portano la storia ai giorni nostri, quando un work in progress continuo vede i quattro impegnati a lavorare sugli arrangiamenti dei pezzi, non più solo acustici!