Lele Croce suona una miscela di british sound degli eighties ispirandosi ai Rolling Stones e Led Zeppelin fino alle bizzarrie devote a miti come Frank

Lele Croce (Gabriele Gava) è un Musicista di Treviso (Italy).
Nato nel 1969 a TV, iscritto siae dal 1993, fervido ed eclettico compositore dall'età di 11 anni ha fin'ora all'attivo più di 400 brani di varia natura, la maggior parte ispirati al rock, anche se i suoi sforzi sono orientati a costruire un proprio "stile" piuttosto che chiudersi in un predefinito genere musicale.
Creatore del progetto: "Rockfood, musica per il palato", spettacolo musicale che omaggia la cucina italiana, ha avuto un tale successo da diventare un divertente ed "appetitoso" film-documentario, di cui è regista e sceneggiatore.
Brani celebri e premiati: "Come un Fulmine", "Zombi", "After all", "Crudelia", "Shatzy", "Solysangre", "Girasoli", canzoni-cabaret come "Italia coracon" e molti altri, riconosciuti non solo in Italia e premiati per l'alto livello compositivo.
Chitarrista/cantante, suona dal vivo con la sua Lele Croce Gang (Nike Bettiol, batteria, Roberto Scala, basso, chitarra e voce e Max Gagno al basso e tastiere) ed un certo numero di collaborazioni con musicisti della zona come il chitarrista Angelo Michieletto, il cantautore Alberto Cantone ed il gande chitarrista Tolo Marton (premiato dal padre di Jimi Hendrix), il gruppo Tedesco di rock prog “The Merlons”, il chitarrista Ricky Portera (Lucio Dalla-Stadio).
Sul palco imbraccia anche il mandolino ed il banjo, mentre in studio si registra solitamente tutte le parti strumentali e vocali.
Nel 2015 è sotto contratto con l’etichetta NEROCROMO con cui ha pubblicato “GOJI PER YELENA” un EP di 4 brani; nel 2016 esordisce con un album completo: “STILELIBERO”, pubblicato da DEFOX RECORDS & EUR RECORDS.
Fra i suoi musicisti preferiti: John Lennon ed i Beatles, i Led Zeppelin, Frank Zappa, Sting ed i Police, la musicista neozelandese Kimbra.