I Liberadante nascono nel 2001 dietro la spinta creatrice di Rossella Aliano, autrice dei testi e compositrice delle musiche. Il gruppo è stato sempre costituito dagli stessi elementi protagonisti dell'intero progetto: Francesco Emanuele alle chitarre e arrangiamenti , Salvo Bellia al basso e Luca Zarbano alla batteria, sebbene negli anni parecchi musicisti di grande esperienza, come Tony Cattano, Carmelo Salemi e Peppe Loiacono, si siano alternati partecipando attivamente all' ensemble, specialmente nei live. Le prime musiche sono di netto stampo popolare, a volte anche medievale, reinventate e costruite dentro un sound nuovo. I testi oltre che in italiano, sono in dialetto siciliano e in francese. Rossella collabora alla colonna sonora del documentario "Salvatore Fiume: viaggio di un moderno argonauta" diretto da Carmelo Nicotra, trasmesso da Rai Tre. Poi, l'intero gruppo che ancora giovane dietro il nome de Gli Gnorri, partecipa per due anni consecutivi al Tim Tour di Red Ronnie, sia a Matera che a Catania dove approda alla finale nazionale; la loro esibizione viene trasmessa da Italia Uno, all'interno del programma musicale "Bande Sonore". Le esperienze nei teatri e nei locali della loro terra sono numerosissime e accompagnate sempre da un caloroso pubblico. Nel 2003 si esibiscono a LITHOS prestigiosa rassegna etnica a respiro nazionale sotto la direzione artistica del rinomato cantautore Carlo Muratori; e da questo momento in poi anche la stampa locale comincia a interessarsi alla loro musica che da molti viene definita "nuova e sorprendente". Nel Dicembre dello stesso anno partecipano a Telethon in piazza Dante a Catania, in diretta sulle tre reti televisive Rai. Si piazzano poi al primo posto al concorso "Un volto fra le pagine", incidendo un singolo inserito in una compilation distribuita in tutta Italia. Intanto, tra una selezione e l'altra, superano le fasi regionali e approdano a Sanremo rock, sbaragliando centinaia di gruppi esordienti arrivando alla semifinale nella città dei fiori. Il video clip "A la nuit" arriva nel 2004, grazie all'estro e alle competenze artistiche del regista dei grandi media Giuseppe Malpasso. Video clip premiato come miglior regia e miglior colonna sonora di musica inedita da "Arte nuda" associazione musicale romana. Col programma radiofonico Demo, le loro canzoni vengono trasmesse continuamente da Radio uno, ottima cassa di risonanza che spalanca ai Liberadante le porte d'oltre mare. Nel 2005 la stessa trasmissione li ospita in studio per uno special dedicato interamente alla loro musica e al loro percorso artistico. Nel Luglio del 2009 si piazzano al terzo posto al Festival Internazionale della canzone d'autore, tenuto a Santa Maria a Monte (PI), consegna loro il premio Aida Satta Flores. A settembre dello stesso anno, vincono la seconda edizione di Etna Rock, festival nazionale per band emergenti e la menzione speciale al premio "Ciccio Carra Tringali" di Lentini. E' in uscita il loro primo album, già disponibile sulla piattaforma digitale iTunes music store, lavoro musicale di profonda ricerca dove vede coinvolti ospiti come Carlo Muratori, Carmelo Salemi, Giancarlo Cutuli, Peppe DiMauro, Giancarlo Ciaffaglione. I LIBERADANTE sono: Rossella Aliano: voce e chitarra acustica Francesco Emanuele: chitarra classica ed elettrica, programmazioni. Luko Aletta: fisarmonica e pianoforte Salvo Bellia: basso Luca Zarbano: batteria e percussioni DISCOGRAFIA ETNAROCK09 - compilation (CDF) TARANTA's PRAYER - (CNImusic)

Ultimi articoli su Liberadante