myspace: http://www.myspace.com/acidlichties Il licis - altresì "Lick This" - (stravolto in "LICHTIES", che è anche un simpatico appellativo per i cittadini del Liechtenstein) è un frutto dalla buccia pungente, rigida e violacea. La polpa è rarefatta, ma molto dolce e fresca. Il 70% della massa del frutto è costituito dal grande nocciolo duro e amarognolo, di colore nerastro. Il frutto si trova in commercio nel nostro paese soprattutto nel periodo invernale, ma è possibile averlo - a caro prezzo - anche in estate. Lichties è (biografia synthetica e prosaica): Poliedricità, edonismo, frenesia, angoscia, improvvisazione, critica, rabbia e parole. Ash Mundo (Marco Cacciati): voce/synth; coltiva dall'infanzia la passione musicale. E' un pò paranoico e ha passato tutti i pomeriggi delle ultime vacanze di Natale a guardare film noir di serie B, di cui è un grande ammiratore. Mentre studia pianoforte classico e canto, all'età di 13 anni è cantante nella band pop-rock "The Snakes" che lascerà dopo qualche mese per intraprendere una carriera solista gettandosi stoicamente nell'r'n'b. Pur essendo la maggior parte della sua produzione orrida e schiettamente commerciale, riscuote comunque un buon successo critico (e di che Critica!). Tuttavia nello stesso anno abbandona disilluso (fortunatamente) la strada pop e si avventura nel mondo underground con un progetto inizialmente dalle tinte oscure e grunge, che prenderà progressivamente la via dell'elettronica portando al composito stile attuale. Ha una passione sfrenata per i sintetizzatori e le auto sovietiche, ma a causa delle limitate risorse economiche si arrangia con i plugin, dedicandosi inoltre a degenerate sperimentazioni con tastiere giocattolo, phon e scadenti pedalini distorsori.. Dai gusti musicali estremamente eterogenei, Ash Mundo si ispira al rock classico, così come alla musica elettronica e ai fastosi anni 80, nonchè alle avanguardie artistiche, prima tra tutte il dadaismo. Importanti anche le influenze del sottobosco no-wave, unitesi proficuamente con un rinnovato gusto electro in un inedito sinolo musicale. Nel 2008, dopo vari e più o meno interessanti tentativi di collaborazione con vari musicisti, si trova decisamente in simbiosi con Voveve e Azza, rispettivamente bassista e chitarrista della band hardcore "Anti-Patici". Voveve (Francesco Rovere): bass; Inizia la sua carriera artistica a 5 anni prendendo parte ad un corso-gioco di percussione e ritmica dove rafforza il suo grande senso del ritmo, dopo alcuni anni si interessa alla chitarra e inizia a suonare la classica insieme a Mattia "Maria" Gamba (chitarrista dei The Wom). All'età di 13 anni si appassiona alla musica Punk e Rock distaccandosi dall'ambiente Disco Pop (tamarro, per inciso) dov'era cresciuto. Impara in quel periodo a suonare la chitarra elettrica, avvertendo solo successivamente la sua natura ritmica piuttosto che solistica. Decide di intraprendere la strada del basso da autodidatta (perchè fondamentalmente a corto di soldi e voglia di seguire delle lezioni). Nel 2008 inizia la sua aventura con gli Anti-Patici insieme a tre suoi grandi amici. Oggi oltre a seguire la strada dell'Hardcore Punk si è buttato a capofitto in questa interessante, e fino adesso frutt(u)osa, esperienza elettronica. Azza (Gabriele Azzalin): guitar; ama la musica sin da bambino, e nel 2006 si iscrive a un corso di chitarra. A dispetto delle apparenze da bravo ragazzo, coltiva da tempo una sentita passione per il punk. Nel 2007 inizia il percorso come chitarrista degli “Anti-Patici”; a Natale ha ricevuto in regalo una batteria che ha appena iniziato a "suonare". Lasciamo agli altri il compito di etichettarci dal punto di vista del “genere”, soprattutto perché siamo accomunati dal ripudio verso i vari stereotipi stilistici e compositivi, purtroppo sempre più diffusi. Tuttavia alle insistenze di definizione rispondiamo di essere una band “electro-punk”: ciò è da intendersi, in termini assolutamente generali, come musica elettronica di matrice sperimentale, contaminata da sporadici spunti pop, suonata con attitudine punk con basso e chitarra reali. Questa precisazione va fatta solo per sgombrare il campo da possibili equivoci, in quanto numerose band (o DJ) puramente elettroniche e più o meno sperimentali – che non disprezziamo, ma da cui sentiamo la necessità di distinguerci - si fregiano di questa etichetta. Per locali, etichette e pochi eletti, è out un demo EP autoprodotto, "Ogni Animale". L ♥ S // mail: theylovestrawberries@gmail.com //

Ultimi articoli su Lichties