Tutto ha inizio nell'ottobre del 2012, quando Pesta (Luca) e Mic (Michele) decidono di mettere insieme forze e volontà per tradurre in musica i propri pensieri e le emozioni: le fondamenta per quello che poi saranno i Litha vengono così gettate tra le mura di alcune sale prove di Milano. Le idee sono molte, le prospettive buonissime, ma dopo poco appare chiaro a entrambi che il supporto di un'altro elemento potrebbe essere decisivo nel percorso creativo e di crescita del gruppo: così nell'inverno dello stesso anno si aggiunge al duo Pila (Marco). Il repertorio del gruppo inizia a prendere forma, spinto dall'omogeneità stilistica dei tre, legati a comuni e condivise radici musicali. Nell'autunno del 2013, entra a far parte dell'ingranaggio anche Bella (Marco), che va così a chiudere un cerchio attorno alla creatura nata esattamente un anno prima.
Con l'arrivo di Bella e con l'amalgamarsi delle singole intenzioni il suono si arricchisce, e quelli che prima erano semplici frammenti diventano strutture musicali solide. Nel 2017 pubblicano il loro primo EP di 4 brani, "Sospeso", con la quale si buttano nella scena musicale italiana.
Contemporaneamente prosegue intensamente il lavoro sulla stesura del primo album..